Valpolicella, la grandine danneggia i vigneti

Nel pomeriggio una violenta grandinata ha colpito la provincia veronese, in particolare la zona di Negarine, Cengia e Pedemonte a San Pietro Incariano e Fumane. Non si registrano danni gravi a vigneti e campi.

grandine nel campo basso veronese
Foto d'archivio.
New call-to-action

Una violenta grandinata ha colpito oggi pomeriggio la provincia veronese, causando qualche danno nei vigneti della Valpolicella. Le segnalazioni riguardano la stessa zona colpita nel giugno scorso, vale a dire quella del Valpolicella classico che va da Negarine, Cengia e Pedemonte a San Pietro In Cariano e Fumane.

«Abbiamo ricevuto alcune segnalazioni dai nostri associati – riferisce Christian Marchesini, presidente dei viticoltori di Confagricoltura Verona e del Consorzio di tutela Valpolicella doc -. Al momento ci sembra tuttavia che i danni siano circoscritti e di non grave entità, ma nei prossimi giorni riusciremo ad essere più precisi. Sicuramente ben altra cosa dalla tempesta che colpì i viticoltori veronesi all’inizio di giugno, quando dieci minuti di ghiaccio puro colpirono tralci, foglie e grappoli, con perdite che in alcuni casi furono quasi totali».