Alla scoperta di San Zeno, l’appuntamento di Guide Center Verona

Continuano gli appuntamenti della domenica con l’Associazione Culturale Guide Center Verona che porta i cittadini alla riscoperta della (s)conosciuta Verona. La prossima iniziativa è quella di domani, 11 novembre, intitolata “Quartiere San Zeno: cuore di Verona” . 

Rimasto fuori dalle mura cittadine fino al ‘300,  il quartiere di San Zeno era una zona popolare i cui abitanti, ai quali tradizionalmente si riconosce di conservare il vero spirito della città, vivevano attorno all’elemosina e alle attività della basilica. Al centro della piazza si trova ancora oggi, la monumentale chiesa dell’omonimo santo.

All’ombra della basilica ne sorge anche una più piccola e misconosciuta dedicata a San Procolo, il quarto Vescovo di Verona. L’edificio, costruito sui resti di una necropoli pagana, è stato in passato oggetto di numerosi interventi di abbellimento e di ingrandimento. Perduta nel 1806 la funzione di parrocchia, dopo il restauro degli anni Ottanta ha ritrovato parte dell’antico splendore e restituito alla città alcune delle più antiche testimonianze sulle origini del cristianesimo veronese.

L’itinerario che condurrà i cittadini, questa volta nelle vesti di turisti, alla scoperta di questa zona della città inizierà alle ore 15.00 da Castelvecchio per arrivare alle Regaste San Zeno, dove si potrà ammirare la chiesetta di San Zeno in oratorio che si presume sia stata la prima tomba del presule veronese e Palazzo Del Bene, costruito in stile tardo-gotico nella seconda metà del Quattrocento.

Sarà un’occasione, quella offerta dall’Associazione Culturale Guide Center Verona, per assaporare storie di vita popolare, leggende e curiosità legate non solo ai monumenti, ma anche al fiume Adige e alla toponomastica della città. L’evento si concluderà alla porta rinascimentale al santo dedicata.

Il ritrovo è fissato per le 14.45 davanti all’Arco dei Gavi mentre il costo di partecipazione è per gli adulti  di 10,00 euro, ridotto a 5,00 per i ragazzi  dai 12 ai 18 anni. La durata della visita è di circa 2 ore ed è consigliata la prenotazione tramite telefono al 045 595047  o via mail a info@turismoverona.it.

Per quanto riguarda i prossimi incontri quello di domenica 18 novembre sarà dedicata a San Stefano e San Siro Libera e quello del 25 novembre , “Statue parlanti”, si terrà davanti alla statua Cesare Lombroso Giardini .

Si tratterà invece di una vera e propria gita fuori porta, quella di sabato 15 dicembre, organizzata dalla stessa associazione, intitolata “Courbet a Ferrara“. Per partecipare è necessario prenotare entro il 26 novembre.