Suor Smerilli in Valpolicella per parlare di risparmio ed economia

Giovedì 19 dicembre alle 20.30 al Teatro Don Mazza la serata promossa da Valpolicella Benaco Banca, Libera università della Valpolicella e Università del tempo Libero di Negrar su “Risparmio, Fiducia, Futuro e Bene Comune”.

alessandra-smerilli

Suor Alessandra Smerilli, docente ordinario di Economia politica presso la Pontificia Facoltà di Scienze dell’educazione “Auxilium” e Consigliere dello Stato Vaticano, sarà in Valpolicella per tenere un incontro aperto al pubblico sul tema “Risparmio, Fiducia, Futuro e Bene Comune”.

L’incontro si terrà alle 20.30 al teatro Don Mazza di San Pietro in Cariano ed è organizzato da Valpolicella Benaco Banca in collaborazione con la Libera Università della Valpolicella e l’Università del Tempo Libero di Negrar.

L’intento della Bcc e delle due Università è quello di promuovere un confronto su un’economia civile, che metta al centro l’uomo, il bene comune, la sostenibilità e l’inclusione sociale. Un’economia, fondata soprattutto su principi di reciprocità e solidarietà, che limiti le disuguaglianze e contribuisca a far crescere una Comunità migliore.

Suor Smerilli è stata nominata lo scorso 18 aprile da Papa Francesco consigliere di Stato della Città del Vaticano e fa dunque parte della Pontificia commissione per lo Stato della Città del Vaticano. È la prima volta che questo incarico viene affidato a una donna.

La Pontificia commissione per lo Stato della Città del Vaticano, composta da un Consigliere generale e da cinque Consiglieri di Stato, è l’organismo che esercita il potere legislativo nello Stato della Città del Vaticano. È il dicastero che detiene l’amministrazione de facto dello Stato della Città del Vaticano, sovrintendendo alla maggior parte delle funzioni pubbliche e rappresentando lo Stato in vece del Papa.

La professoressa Smerilli, oltre alla docenza nella Facoltà “Auxilium”, ha incarichi di insegnamento in altre istituzioni universitarie, è membro del Comitato scientifico ed organizzativo delle Settimane Sociali dei Cattolici, promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana, ed è tra gli esperti del Consiglio nazionale del Terzo settore, organismo istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

«Abbiamo voluto fortemente questo incontro – dice presidente di Valpolicella Benaco Banca, Franco Ferrarini – Le Bcc, da sempre al servizio del territorio dove operano, sostengono l’economia civile, perché è un modello di sviluppo inclusivo, partecipato e collaborativo, che in sé racchiude i valori del Credito Cooperativo».

«È un onore avere con noi Suor Alessandra – aggiunge il vicepresidente della Bcc Gianmaria Tommasi – perché riesce a descriverci il concetto di benessere in modo diverso, contraddistinto da un approccio ‘umanistico’, che vede nell’attenzione delle relazioni personali e nel principio della condivisione la formula vincente».