“Soave Stories”: un nuovo format per l’anteprima del Soave

Due mesi fittissimi di appuntamenti per il Consorzio del Soave, a partire dall’anteprima di maggio, quest’anno in una veste del tutto nuova. Intanto si preparano le campagne promozionali in Inghilterra e Giappone.

Il Consorzio del Soave, dopo le tradizionali fiere internazionali della prima parte dell’anno, si trova di fronte a due mesi di attività promozionale che lo vedranno protagonista nel mondo.

Si parte a maggio con Soave Stories, una due giorni dedicata al Soave a 360 gradi. Tra gli esperti protagonisti dell’evento anche la Master of Wine britannica Sarah Abbott, Kerin O’Keefe (Italian Editor di Wine Enthusiast,) e John Szabo (primo Master Sommelier canadese). Ognuno di loro approfondirà una tematica comunicativa diversa per approcciare il mondo del Soave, denominazione con una storia tra le più antiche d’Italia, con un occhio sempre rivolto alla modernità.

«Dopo molti confronti con i produttori in merito al vero significato dell’anteprima – dice Sandro Gini, presidente del Consorzio – abbiamo convenuto che era a settembre che il Soave dava il meglio, dopo quasi un anno dalla vendemmia. Abbiamo quindi deciso di unire l’anteprima a Soave Versus e lasciare lo spazio di maggio a riflessioni importanti sulla denominazione, che sta intraprendendo grandi passi avanti sul fronte della valorizzazione qualitativa».

Soave Stories sarà anche il trampolino di lancio delle due campagne promozionali “Summer of Soave” nel Regno Unito e “Soave Style” in Giappone, che coinvolgeranno in prima persona gli operatori del settore enogastronomico.