Si va verso il tutto esaurito in Veneto per Pasqua

veneto tutto esaurito

Alberghi pieni a Venezia e Verona, ma crescono i turisti anche al mare.

Nelle principali località turistiche venete le prenotazioni per il lungo ponte festivo vanno verso il tutto esaurito. «Il meteo – dice il presidente di Federalberghi Veneto Marco Michielli – sembra favorire la Pasqua, per ora. Infatti gran parte delle prenotazioni si concentrano su questo primo ponte. Sono favorite le città d’arte, con Venezia e Verona verso il tutto esaurito. Un dato confermato anche dalla classifica di Confturismo, che vede Venezia al terzo posto tra le mete più ambite in Italia, dopo Roma e Firenze».

«Il litorale è sulla stessa lunghezza d’onda del 2018, mentre la montagna gode dei risultati positivi di febbraio e marzo» aggiunge Michielli. Per Federalberghi la spesa media pro capite sostenuta per la sola vacanza di Pasqua e Pasquetta (comprensiva di trasporto, alloggio, cibo e divertimenti), sarà di 394 euro, (353 nel 2018, +11,6%). Chi resterà in Italia spenderà mediamente 344 euro, mentre la spesa raddoppia per chi andrà all’estero (694 euro). (Ansa)