Riparte il Gruppo Giovani di Confcooperative Verona

Il prossimo 27 ottobre si terrà, nella sede di Confcooperative Verona, l’Assemblea che vedrà il rinnovo delle cariche sociali e la presentazione del piano attività in programma per l’anno 2020-2021 del Gruppo Giovani. Tra gli obiettivi: fare rete, sostenere l’innovazione e una corretta competitività.

Riparte a Verona l’attività del nuovo Gruppo Giovani di Confcooperative, formato dai giovani cooperatori e soci delle cooperative associate, di cui il prossimo 27 ottobre si terrà, nella sede di Confcooperative Verona, l’Assemblea che vedrà il rinnovo delle cariche sociali e la presentazione del piano attività in programma per l’anno 2020-2021.

«I prossimi quattro anni sono di fondamentale importanza per i nuovi giovani cooperatori –  sottolinea il Presidente uscente del Gruppo Giovani Gianmario Aldighieri – vogliamo creare maggiori occasioni di confronto su tematiche generali d’impresa, che possano essere un supporto ulteriore alla crescita professionale personale ed aziendale».  I Giovani Cooperatori, di età compresa fra i 18 e i 40 anni, hanno tra gli obbiettivi il consolidamento di una serie di “buone pratiche”, tra cui il fare rete, sostenere l’innovazione e una corretta competitività.  Di estrema importanza anche il tema del ricambio generazionale per l’inclusione nel movimento cooperativo delle nuove generazioni, nel segno dei principi di solidarietà ed equità che della cooperazione sono valori fondanti.

«La presenza di un Gruppo Giovani strutturato all’interno della cooperazione veronese – afferma il Presidente di Confcooperative Verona Fausto Bertaiola – è indispensabile per poter creare nuove sinergie e rapporti non solo fra le cooperative associate, ma anche con soggetti esterni, quali il mondo scolastico e universitario, enti di formazione ed enti pubblici. Inoltre il Gruppo Giovani rappresenta un’opportunità per investire sulle competenze e sulle professionalità della futura classe dirigente cooperativa».