Revisioni auto e moto, si cambia sistema di pagamento

Dopo le lamentele avanzate da Casartigiani sui sistemi di pagamento con l’intermediazione del Consorzio Postemotori, che ha creato molti disagi alla categoria e ai consumatori, dal 13 luglio si cambierà sistema. Tutte le pubbliche amministrazioni sono obbligate ad utilizzare i servizi della piattaforma telematica PagoPA.

Dopo le lamentele avanzate da Casartigiani sui sistemi di pagamento con l’intermediazione del Consorzio Postemotori, che ha creato molti disagi alla categoria e ai consumatori, dal 13 luglio si cambierà sistema. In una circolare della direzione generale della Motorizzazione si annuncia un cambiamento che dovrebbe risolvere gran parte dei problemi. 

Poiché in attuazione dell’art. 5 del CAD, dell’art. 15 del D.L. 179/2019, come convertito in legge e, da ultimo, del D.Lgs 217/2017, successivamente modificato D.L. 162/2019, tutte le pubbliche amministrazioni sono obbligate ad utilizzare i servizi della piattaforma telematica PagoPA, ne consegue che alla scadenza naturale del contratto di concessione (13 luglio p.v.), i pagamenti dovranno migrare sulla piattaforma PagoPA.

LEGGI ANCHE SO AGRO, Concooperative Veneto: «Servono modelli virtuosi»

Premesso che l’amministrazione già da tempo si sta attrezzando per poter gestire tale cambiamento in un’ottica di sostanziale continuità delle procedure e che gli eventuali, limitati cambiamenti verranno tempestivamente resi noti con apposite specifiche comunicazioni, Casartigiani Verona informa che è necessario ridurre drasticamente il quantitativo di titoli di pagamento inutilizzati con validità successiva alla data del 13 luglio quali, ad esempio, prepagati e bollettini di c/c postale.

«Invitiamo tutti i revisionisti interessati alla materia – ha affermato Andrea Prando segretario di Casartigiani – ad informare i cittadini che si recano presso gli sportelli, a modulare l’acquisto e lo stoccaggio di prepagati e bollettini di c/c postale in modo da evitare il possesso di titoli di pagamento inutilizzati oltre alla suddetta scadenza del 13 luglio».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM