Phoenix Capital: firmata convenzione con Università Cattolica per tirocini

Giulio Fezzi

Insieme per la formazione professionale dei giovani. L’Università Cattolica del Sacro Cuore sigla con Phoenix Capital Iniziative di Sviluppo Srl – società veronese attiva da dieci anni nella consulenza per servizi di Business Consulting, Finanza d’impresa e Servizi Corporate per banche, assicurazioni e imprese – una convenzione collettiva di tirocinio per agevolare le scelte professionali dei propri laureandi e laureati, attraverso l’attivazione di progetti di alternanza tra studio e lavoro nell’ambito dei processi formativi che favoriscano una conoscenza diretta del mondo delle imprese.

Attiva da metà marzo, la convenzione permette a Phoenix Capital di accogliere in tirocinio, nelle strutture della propria sede operativa a Verona, laureandi e laureati che, su proposta dell’Università Cattolica, siano in possesso dei requisiti previsti per il perseguimento degli obiettivi indicati nei progetti formativi individuali. L’attività formativa sarà seguita e verificata da un tutor designato dall’Università Cattolica e da un tutor aziendale, indicato da Phoenix Capital, che resta il responsabile del Progetto. Il tutor universitario monitorerà tutto il percorso formativo, coordinandone l’aspetto didattico-organizzativo e garantendo rapporti costanti tra soggetto promotore, ospitante e tirocinante.

«La convenzione siglata con l’Università Cattolica consolida la nostra mission nel valorizzare il capitale umano e la creazione di relazioni efficaci tra aziende, istituzioni e persone – sottolinea Giulio Fezzi, presidente di Phoenix Group –, convinti che lo sviluppo del business parta proprio da iniziative che sappiano fare sintesi tra potenzialità economiche, sociali e culturali di un territorio».

L’accordo con l’Università Cattolica arricchisce le importanti collaborazioni già stipulate negli anni da Phoenix Capital con atenei e centri di ricerca, proprio nella direzione della formazione professionale “sul campo”: dal Politecnico di Milano, all’Università degli Studi di Padova, dall’Università di Verona e all’Università degli Studi di Trento. In linea con questa visione, Phoenix Capital – prima a Verona – ha dato vita nel 2012, in collaborazione con l’Università di Verona, a Phoenix Smart Office, uno spazio “fisico” in cui mettere a disposizione di spin off e start up di ateneo servizi e competenze specialistiche esterne, per promuovere la ricerca applicata e processi di innovazione.