Per la prima volta a Verona il Salone mondiale del turismo

Presentata la 13esima edizione del World Tourism Event, che si terrà a Verona dal 15 al 17 settembre. Sarà dedicato ai 50 anni della convenzione per la protezione del patrimonio mondiale.

World Tourism Event Verona - Salone mondiale del turismo

Presentata questa mattina a Palazzo Barbieri la tredicesima edizione del World Tourism Event, che si terrà nello storico Palazzo della Gran Guardia dal 15 al 17 settembre 2022.

Verona ospiterà per la prima volta il Salone mondiale del turismo, momento di dialogo tra strutture ricettive, enti del turismo, istituzioni, agenzie e tour operator presentando i siti Unesco italiani e di altri paesi del mondo.

Alla conferenza stampa in Comune erano presenti l’assessore al Turismo della Regione Veneto, Federico Caner, l’assessora a Cultura, Turismo e Unesco del Comune di Verona, Marta Ugolini, il Presidente della Destination Verona & Garda Foundation, Paolo Artelio, componente di Giunta della Camera di Commercio di Verona, e l’organizzatore della kermesse, Marco Citerbo, Amministratore dell’agenzia M&C Marketing Consulting.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI ECONOMIA

Il format

Il format, ormai consolidato, del WTE prevede la borsa internazionale tra operatori del turismo, momento di contatto fondamentale tra strutture ricettive, enti del turismo, istituzioni, agenzie e tour operator per lo scambio tra domanda e offerta, organizzata in collaborazione con Enit. Il Salone presenta, quindi, al grande pubblico i siti Unesco italiani e di altri paesi del mondo, nell’ampio spazio espositivo in cui sarà possibile avere informazioni e proposte di viaggio. Infine, come detto non mancherà l’approfondimento scientifico grazie al ricco programma di incontri che sarà organizzato nell’arco della tre-giorni.

In occasione del WTE saranno a Verona 70 tour operator specializzati, provenienti da Francia, Spagna, Olanda, Belgio, Germania, Austria, Gran Bretagna, Svizzera, Stati Uniti e Israele, oltre che dall’Italia, grazie anche alla collaborazione della Camera di Commercio di Verona, che ha contribuito dal punto di vista economico e organizzativo all’ospitalità. Nella giornata iniziale dell’evento, i buyer avranno occasione di partecipare al workshop b2b organizzato dal WTE, mentre il giorno successivo potranno conoscere e apprezzare il territorio di Verona e del Garda, della Valpolicella, del Soave – Est Veronese, della Lessinia e della Pianura dei Dogi, nell’ambito dei tre tour “Destinazione Verona e la sua offerta turistica” organizzati dalla stessa Camera di Commercio di Verona. Gli ospiti avranno quindi l’opportunità di visitare la Collezione di Casa Maffei e sarà loro presentato il calendario della stagione 2023 della Fondazione Arena di Verona.

80 sono, invece, i beni patrimonio mondiale presenti nell’area espositiva del Salone, aperta a ingresso gratuito tutte e tre i giorni. Tra questi ricordiamo i beni Patrimonio mondiale della Regione Veneto, del Lazio, della Sicilia, del Friuli Venezia Giulia, del Piemonte, della Campania, delle Marche e della Toscana, il Parco dell’Aspromonte, quindi, Roma, Assisi, Ferrara, Brescia, Cremona, Ravenna, Urbino, Napoli, Barumini, e dall’estero Gran Canaria, Malta, Romania, Cuba, Giordania, San Marino.

LEGGI ANCHE: Incidente sulla strada dell’Alpo, morto un 16enne

La presentazione

«Siamo contenti di ospitare questa manifestazione internazionale, permettendo agli operatori che parteciperanno di visitare la nostra città e la provincia, per un’aperta connessione con tutto il suo territorio» ha commentato l’assessora a Cultura, Turismo e rapporti con l’Unesco Marta Ugolini. «Sarà una vera e propria borsa di Turismo culturale, dove verranno scambiati itinerari, contesti di visita, occasioni che riguardano le città d’arte e i luoghi tutelati dall’Unesco, tutti elementi che fanno parte della nostra idea di turismo».

«A proposito di quello culturale infatti, a Verona ci dovrebbe essere 365 giorni all’anno, e non solo in estate con il festival lirico. Un turismo che vada sempre di più alla scoperta del patrimonio e dei luoghi della città, a partire dalle Mura che stanno avendo un processo di valorizzazione in continuo miglioramento e che veronesi e turisti devono scoprire» ha concluso Ugolini.

Il programma scientifico completo e dettagliato è consultabile all’indirizzo: https://scientificwte.it/.

Tutti gli appuntamenti possono essere seguiti anche in streaming sul sito www.wtevent.it.

LEGGI ANCHE: Controlli in Veronetta, sequestrati due etti di hashish

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv