Paolo Bedoni: «Verona si merita ancora tanto»

Alla vigilia dell'assemblea che sancirà l'atto formale di insedimento del nuovo CDA, il presidente uscente di Cattolica Paolo Bedoni è intervenuto stamattina ai nostri microfoni per un resoconto del suo percorso nella compagnia e del futuro che prevede per essa.

Paolo Bedoni, presidente di Cattolica, è intervenuto stamattina ai nostri microfoni per un resoconto del suo percorso nella compagnia e per parlare del futuro che prevede per essa e delle sue sensazioni.

Bedoni si dice molto soddisfatto e pronto per la sua ultima assemblea da presidente: «Siamo molto soddisfatti portare a termine un lavoro che ci ha visto lo scorso anno portare l’assemblea al minor bilancio dalla mia presidenza».

Aggiunge un commento sulla partnership con Generali: «Generali è in grado di capire l’importanza che il nostro territorio riveste da un punto di vista socioeconomico. Cattolica è un’impresa straordinaria e questa partnership darà una grande soddisfazione dal punto di vista economico e produttivo».

LEGGI LE ULTIME NEWS DI ECONOMIA

Bedoni conclude con un messaggio sul futuro di Cattolica e sul suo ruolo sul territorio: «Io sono soddisfatto del percorso che ho fatto, credo che siamo riusciti a tirare fuori questa società presa per i capelli e ora è a livello nazionale. A Verona è stata la prima realtà che con tante iniziative interviene sul territorio. La storia di Cattolica non si può cancellare, credo che sul tessuto socio economico Veronese si vorrà lavorare in modo che Cattolica sia presente. Io oggi sento ancora il dovere di completare il ruolo di una fondazione che ha fatto moltissimo in questi dieci anni ma deve trovare il modo di camminare in modo più autonomo. Il mio impegno ci sarà tutto. Ho vissuto talmente intensamente questa città e credo che Verona si meriti ancora tanto».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM