Nasce Stellantis, via libera degli azionisti Fca e Psa alla fusione

Con 8,1 milioni di auto vendute, alle spalle di Gm, Volkswagen e l'alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, è il quarto costruttore di auto al mondo, 18esimo in borsa. Gli azionisti di Fca e Psa hanno dato il via libera alla fusione con il 99,1% dei voti.

Nasce Stellantis, quarto costruttore di auto al mondo con 8,1 milioni di auto vendute, alle spalle di Gm, Volkswagen e l’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi. Gli azionisti di Fca e Psa hanno dato il via libera alla fusione con il 99,1% dei voti. L’operazione sarà perfezionata il 16 gennaio. Il 18 gennaio il titolo sarà quotato a Milano e Parigi, martedì 19 a New York.

Il nuovo gruppo manterrà tutti i 15 marchi attuali delle due società. Avrà 400mila dipendenti e oltre 180 miliardi di euro di fatturato. «Stellantis rappresenta l’unione di due partner che condividono la stessa mentalità. Due realtà che si uniscono per costruire qualcosa di unico. Vogliamo avere un ruolo di primo piano nel prossimo decennio che ridefinirà la mobilità. E’ un ulteriore coraggioso passo avanti nel nostro viaggio», ha sottolineato il presidente John Elkann.

«Abbiamo piena consapevolezza che saremo più forti insieme che separatamente», ha detto il numero uno di Psa, Carlos Tavares. «Entrambi i Governi presteranno attenzione al contributo di Stellantis sull’occupazione industriale in Italia e Francia», commentano i ministri Stefano Patuanelli e Bruno Le Maire. Per i sindacati italiani, è un’opportunità ma bisognerà vigilare sull’occupazione in Italia. (Ansa)

LEGGI LE ALTRE NEWS DI ECONOMIA