Nasce la Fondazione Banca Popolare di Verona

Banco BPM annuncia la costituzione della Fondazione Banca Popolare di Verona, un ente territoriale no profit destinato a sostenere attività con finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale.

banco bpm

Banco BPM annuncia la costituzione della Fondazione Banca Popolare di Verona, un ente territoriale no profit destinato a realizzare, sostenere e promuovere attività di interesse generale con finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale nei territori presidiati dalla Direzione Territoriale Verona e Nord Est di Banco Bpm.

La Fondazione Banca Popolare di Verona su delibera del Consiglio di Amministrazione di Banco Bpm si propone di sostenere iniziative nei settori dell’istruzione, dell’assistenza sociale e sanitaria, della cultura, del culto, della ricerca scientifica, del patrimonio artistico, storico e architettonico in continuità con l’attenzione riservata dal gruppo bancario ai territori e alle diverse realtà che ne costituiscono il profilo identitario.

I componenti del Consiglio di amministrazione della Fondazione sono rappresentanti di spicco del territorio. Insieme al presidente Maurizio Marino sono stati nominati il vice presidente Tommaso Zanini, i consiglieri Carlo Fratta Pasini, Marco Carletto, Cecilia Rossignoli, Giordano Simeoni, Dario Tommasi e Leonardo Rigo, responsabile Direzione Territoriale Verona e Nord Est di Banco Bpm.

Componenti del Collegio dei revisori della Fondazione sono Matteo Bonetti, Marco Bronzato, Alberto Centurioni. Segretraio Generale della Fondazione è Andrea Marconi.

«Per Banco Bpm sostenere il tessuto sociale del Paese è un preciso impegno che si realizza attraverso diversi ambiti di intervento» sottolinea il presidente di Banco Bpm, Massimo Tononi. «Tale impegno è riportato anche dallo Statuto che prevede la possibilità di devolvere una quota dell’utile netto a finalità di assistenza, beneficenza e pubblico interesse nei territori di maggior presenza. Proprio per meglio adempiere a questa istanza abbiamo deciso di costituire la Fondazione Banca Popolare di Verona affinché possa supportare le esigenze sociali e culturali del territorio servito dalla Direzione Territoriale Verona e Nord Est, un territorio che è parte integrante del nostro gruppo e dove la nostra presenza è da sempre molto radicata».

«La nascita della Fondazione Banca Popolare di Verona – aggiunge il presidente Maurizio Marino – è un momento molto significativo sia per Banco Bpm che per il territorio. In questi anni, da parte della banca, non è mai venuto meno il sostegno a tante iniziative di carattere sociale e culturale che caratterizzano un territorio da sempre molto vivace e proattivo come il nostro. La Fondazione quindi, rappresenta appieno la volontà di continuare ad essere, con crescente dedizione, un punto di riferimento per le nostre comunità».