Medaglia di bronzo al Veneto per le offerte di lavoro

Il Veneto si classifica al terzo posto nella classifica italiana per il numero di offerte di lavoro nel primo semestre del 2020, con oltre 25mila annunci pubblicati su InfoJobs, primo portale nazionale per il lavoro. L'azienda di HR ha inoltre attivato un servizio per la revisione gratuita e individuale dei CV.

25.088 è il numero delle offerte in Veneto pubblicate su InfoJobs, la piattaforma numero uno in Italia per la ricerca di lavoro online, durante il primo semestre 2020.

La Regione si classifica terza in Italia per quantità di offerte, che rappresentano il 14% del totale del Paese, dopo Lombardia e Emilia Romagna.

Un dato che corrisponde a una flessione del -33,9% rispetto allo stesso periodo del 2019, nel complesso in linea con il dato nazionale (-32,5%), che rispecchia l’impatto sul mondo del lavoro dell’emergenza sanitaria.

A livello regionale sono state quattro le province che da sole hanno raccolto oltre l’80% delle offerte di lavoro sul territorio nel primo semestre 2020: Verona (20,9%), Treviso (20,7%), Padova (20,5%) e Vicenza (20,3%).

Per quanto riguarda le categorie professionali più cercate in Regione, in perfetta continuità con lo stesso periodo del 2019, in Veneto Operai, Produzione e Qualità risulta in testa, con il 28,5% delle offerte di lavoro. Segue Amministrazione, Contabilità e Segreteria con il 9,2% e chiude la top tre Acquisti, Logistica e Magazzino con l’8,6%Farmacia, Medicina e Salute è l’unica categoria professionale in crescita anno su anno (+35,7%).

Le previsioni di incertezza che preoccupano il mercato nel lavoro nel secondo semestre 2020, vanno di pari passo con la voglia di ripartire e trovare una nuova normalità. Per facilitare un più agevole ed efficace incontro della domanda e dell’offerta, specie in un periodo critico come questo, InfoJobs ha attivato anche in Veneto un servizio attualmente unico nel suo genere: la revisione gratuita, professionale e online del CV, a cura degli esperti HR di InfoJobs.

Filippo Saini, Head of Job di InfoJobs, spiega così l’iniziativa: «Come piattaforma di recruitment numero uno in Italia vogliamo dare un segnale forte di aiuto a imprenditori e aziende, facilitando il dialogo e l’incontro tra chi cerca occupazione e chi ha necessità di professionisti di settore. Con questo obiettivo è nato un servizio nuovo, unico nel suo genere perché gratuito e personalizzato, di revisione del CV a cura dei nostri 14 esperti interni HR. I candidati saranno quindi in grado di presentarsi al meglio alle aziende, che a loro volta saranno facilitate nell’individuazione del candidato giusto. Un servizio pensato per supportare la collocazione dei candidati, ma di cui beneficeranno anche le aziende in una scelta che, in periodo di assunzioni limitate, diventa ancora più rilevante».

Il servizio di revisione del CV è partito come progetto di test durante il lockdown, coinvolgendo mille candidati in Italia che hanno ricevuto una consulenza telefonica one-to-one per riscrivere il proprio CV. I risultati sono stati incoraggianti: i profili aggiornati e rivisti dal team HR di InfoJobs hanno ricevuto il 15% di interesse in più da parte delle aziende in cerca di nuovi collaboratori.

Il servizio di revisione del CV sarà attivo per tutto il 2020 ed è indirizzato a tutti i candidati in cerca di lavoro, con un’attenzione particolare per i giovani che si affacciano per la prima volta al mondo del lavoro e che sono la fascia potenzialmente più penalizzata. Il funzionamento è molto semplice e diretto: basta iscriversi ad InfoJobs e rispondere all’annuncio presente in piattaforma, i candidati verranno poi ricontattati per fissare una consulenza telefonica e personalizzata di trenta minuti da parte di uno degli esperti HR di InfoJobs, con cui sarà possibile rivedere il proprio CV per evidenziare al meglio skills ed esperienze, ma anche per sfruttare al meglio le potenzialità di matching della piattaforma e farsi così trovare più facilmente dalle aziende.