Lupatotina Gas e Luce, Tomelleri: «Nel 2021 al via “Pianura Veronese”»

Loriano Tomelleri, amministratore unico di Lupatotina Gas e Luce, presenta la nuova società. “Pianura Veronese” metterà insieme dodici comuni della Bassa veronese e sarà operativa entro i primi mesi del nuovo anno. Successivamente l'attenzione sarà puntata sulle energie rinnovabili.

Lupatortina Gas e Luce, società interamente di proprietà del Comune di San Giovanni Lupatoto vanta oltre 25 mila clienti e fornisce circa 30 milioni di metri cubi di gas ogni anno. Da 4 anni la società si è inserita anche nel mercato dell’energia elettrica raggiungendo in pochi anni e circa a 10 mila clienti. 

«Siamo molti contenti dei passi avanti fatti – rivela Loriano Tomelleri, amministratore unico di Lupatotina Gas e Luce -. Stiamo puntando ad ampliarci soprattutto dal punto di vista dell’energia elettrica. Siamo ormai in 92 comuni della provincia di Verona e siamo presenti praticamente  su tutto il territorio provinciale. Siamo una realtà pubbliche che funziona: lo dico con tranquillità, i numeri sono positivi da un decennio».

Il 2020 è stato un anno drammatico: oltre al progressivo calo dei volumi dei consumi, a partire da marzo, la società si è via via accorta  delle difficoltà delle famiglie e delle piccole e medie imprese nel riuscire a pagare le forniture. 

«Ci siamo trovati con degli insoluti molto importanti per quella che è la nostra realtà – commenta Tomelleri -, intorno al mezzo milione di euro. Ci siamo però resi conto che il momento era troppo difficile e troppo brutto per andare a incidere con chiusure e quant’altro. Abbiamo quindi optato per andare noi stessi a chiedere aiuti alle banche e questo ci ha permesso di resistere fino all’autunno prima di dover fare le prime chiusure per il “non pagato”. Purtroppo le difficoltà che non sono cambiate e non vediamo un futuro roseo per il momento».

La speranza è dunque in 2021 migliore e Lupatotina Gas e Luce ha diversi progetti in cantiere. Uno in particolare vede coinvolti diversi comuni della bassa veronese.

«Stiamo lavorando per mettere in piedi una nuova società con dodici comuni della bassa veronese – rivela Tomelleri -. La chiameremo “Pianura veronese” e coinvolgerà i comuni più grandi delle pianure veronesi come Bovolone, Cerea e Legnago. Già a gennaio, massimo febbraio, diventeremo operativi sul territorio. 

«Quando avremo lanciato questa nuova società – conclude Tomelleri, amministratore unico di Lupatotina Gas e Luce – il passo futuro sarà quello di cominciare a ragionare sulle rinnovabili e sull’energia verde. Credo sia il business futuro».