L’imprenditoria femminile insegnata in aula

Il corso gratuito, organizzato da Mag Verona, è rivolto a otto donne disoccupate e residenti in Veneto che desiderano avviare un’impresa. La scadenza delle candidature è prevista per l’8 gennaio 2021.

C’è un’opportunità per le donne che desiderino avviare un’impresa: un percorso gratuito di formazione e di consulenza di gruppo messo a disposizione da Mag Verona all’interno del progetto F.I.L.O. – Fare Imparare Lavorare Orientarsi – di cui è capofila T2i Verona Innovazione, e finanziato dalla Regione Veneto tramite il Fondo sociale europeo. 

Lo scopo è di facilitare la nascita di nuove imprese femminili da parte di otto donne disoccupate residenti in Veneto e in possesso di almeno un diploma di maturità che consenta l’accesso all’università. Il percorso si terrà da gennaio ad aprile 2021 per 56 ore di formazione. Le lezioni saranno sia in aula sia con la modalità della formazione a distanza (FAD), compatibilmente con le disposizioni sanitarie dovute all’emergenza Covid.

Leggi anche: Imprenditoria femminile presente nella Legge di Bilancio 2021

I moduli di orientamento, accompagnamento e formazione di gruppo, sull’avvio di proprie iniziative imprenditive o di autoimpiego, verteranno sullo sviluppo dell’idea, della comunicazione, della valorizzazione del sé e del proprio protagonismo. Alcune idee d’impresa,scelte in base a sostenibilità e fattibilità, potranno avere una consulenza individuale di dodici ore per costruire un piano d’azione con il quale far nascere la propria iniziativa imprenditiva.

La scadenza delle candidature è prevista per l’8 gennaio 2021. Per partecipare, è necessario prendere visione del bando e iscriversi tramite il modulo online. Quindi, inviare copia della Dichiarazione di immediata disponibilità DID, rilasciato dal Centro per l’impiego, e del proprio curriculum vitae aggiornato a formazione.progetti@magverona.it, indicando come oggetto “Percorso FILO – Avviare la propria impresa”. Al progetto non sono ammesse candidate che ricevano l’Assegno per il lavoro (ApL), mentre le cittadine straniere non comunitarie devono essere in regola con il permesso di soggiorno.

Le partecipanti dovranno dimostrare lo stato di disoccupazione per l’intera durata del percorso. Per informazioni: dal lunedì al venerdì, ore 9.30-12.30, chiamare lo 04581002789, oppure scrivere a formazione.progetti@magverona.it.