Legacoop aderisce al tavolo regionale della logistica

Il presidente Adriano Rizzi: «Siamo pronti a lavorare insieme per supportare un settore così strategico per il territorio, promuoverne lo sviluppo e tutelare lavoro e imprese».

Adriano Rizzi legacoop veneto
Adriano Rizzi, presidente di Legacoop Veneto.

«Accogliamo ben volentieri l’invito dell’assessore Elena Donazzan a prendere parte al tavolo regionale del settore della logistica e siamo pronti a fare la nostra parte: crediamo di essere un attore significativo e centrale» evidenzia Adriano Rizzi, presidente di Legacoop Veneto, commentando la notizia della ripresa del tavolo interrotto nel 2016.

Leggi anche: Logistica, Patti: «In Fiege Italia mille nuovi posti di lavoro grazie all’e-commerce»

«Per la storia e la conoscenza importanti che abbiamo nella logistica siamo convinti di poter dare un contributo considerevole, per supportare un settore così determinante per il territorio e fare insieme programmazione strategica per garantire lo sviluppo delle imprese e, al contempo, tutelare l’occupazione – continua Rizzi -. E il nostro sarà senz’altro un contributo fattivo pure sul fronte del contrasto all’illegalità e alle false cooperative, fronte sul quale da anni siamo impegnati sul territorio con azioni concrete nei cantieri e in tutte le sedi possibili e deputate. Perché l’illegalità danneggia in primis la nostra buona cooperazione, operando dumping contrattuale e spingendo fuori mercato chi lavora correttamente e con fatica, rispettando le regole e tutelando i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. Sono pratiche che non devono essere accettate: né dalla cooperazione, né dai lavoratori, né dai committenti – conclude –. Su questo c’è la necessità di agire insieme con una campagna mirata e condivisa di contrasto».