Un protocollo contro l’abusivismo immobiliare

Per tutelare la figura degli agenti immobiliari (ma anche dei consumatori) la Camera di Commercio, le associazioni categoria e quelle dei consumatori hanno firmato un protocollo per contrastare l’esercizio abusivo della professione dell’agente immobiliare. Come? Attraverso verifiche incrociate, controlli e sanzioni

Verifiche incrociate, controlli e sanzioni. Così la Camera di Commercio, le associazioni di categoria e dei consumatori vogliono guardare in faccia all’abusivismo presente nel settore immobiliare e contrastarlo. Difficile è calcolare l’entità del problema, ma si stima che l’evasione in Italia si aggiri attorno ai 750 milioni di euro, e per sensibilizzare il pubblico all’argomento, giovedì, proprio in Camera di Commercio, si svolgerà un convegno incentrato sull’abusivismo. Un protocollo che vuole quindi sensibilizzare e rendere più trasparente il rapporto tra agenti immobiliari e clienti per dare indicazioni precise ai consumatori

Per arginare il problema, un grande aiuto può arrivare direttamente dai consumatori, che in qualche modo, hanno la possibilità di tutelarsi e tutelare il mercato