“L’ambizione del possibile”, domani l’assemblea generale di Confindustria Verona

michele-bauli protocollo confindustria verona coronavirus

L’auditorium Calzedonia di Dossobuono, Villafranca, ospiterà martedì 11 giugno alle 16.30 la 74^ assemblea generale di Confindustria Verona – Parte Pubblica.

Crescere e portare innovazione è ambizioso, ma possibile. Questo lo spirito dell’assemblea generale di Confindustria Verona “L’ambizione del possibile”. Al centro della serata, il peso di Verona nel panorama economico e manifatturiero italiano ed europeo, con le eccellenze e le capacità che la città scaligera può mettere in campo per alimentare il motore che spinge il Paese ai vertici dei mercati mondiali. Tra i temi affrontati non mancherà il ruolo dell’Europa per le imprese.

L’economia veronese nel 2018 ha chiuso con un bilancio positivo, con gli indici di produzione, occupazione ed export in crescita. Ma se i numeri crescono, cala la fiducia degli imprenditori verso il mercato, anche a causa delle tensioni tra gli Stati Uniti di Trump e la Cina, senza dimenticare il grande punto di domanda rappresentato dalla Brexit.

All’assemblea generale di domani saranno presenti il Presidente di Confindustria Verona Michele Bauli, il giornalista Paolo Mieli, l’economista Francesco Saraceno (Direttore aggiunto OFCE-Sciences Po Parigi e professore Economia Europea LUISS Guido Carli). A dialogare con loro, il conduttore televisivo e formatore Enrico Bertolino. Il Presidente di Confindustria nazionale Vincenzo Boccia terrà l’intervento conclusivo. L’intera serata verrà raccontata in un video a cura del giornalista Paolo Pagliaro.