In Veneto parte la prima edizione di Coopstartup

In Veneto nasce un bando per favorire la costituzione di nuove imprese cooperative e l’occupazione: garantirà formazione e consulenza gratuite per lo sviluppo dell’idea. Ai migliori progetti un finanziamento e accompagnamento per tre anni.

startup

Al via in Veneto la prima edizione del bando “Coopstartup”, nato per promuovere e accompagnare la nascita di nuove cooperative con attività di formazione e consulenza gratuite e un finanziamento a fondo perduto ai migliori progetti. Un modo per dare impulso alla nuova impresa e favorire opportunità di occupazione in questa difficile congiuntura pandemica.

Leggi anche: Startup innovative, continua il trend positivo

L’iniziativa è promossa da Legacoop Veneto, Coopfond, Coop Alleanza 3.0 e Generaimprese, in partnership con IUAV, Fondazione Ca’ Foscari e Muec, master in economia della cooperazione dell’Università di Bologna, in collaborazione con Hypernova e Generazioni Veneto. Il bando ha aperto ufficialmente ieri e resterà attivo fino al 31 maggio 2021.

Coopstartup Veneto si rivolge a gruppi di almeno tre persone che hanno intenzione di costituire un’impresa cooperativa con sede operativa e legale in Veneto. Saranno favoriti, con punteggio premiante, i gruppi composti in maggioranza da persone di età inferiore ai 40 anni e i progetti che abbiano grande attenzione per la sostenibilità e gli obiettivi di Agenda 2030, nonché elementi di forte innovazione tecnologica, organizzativa e sociale. Il bando è rivolto inoltre alle cooperative neocostitute (non prima di gennaio 2020), con l’obiettivo di accompagnarle nel rafforzamento della propria idea imprenditoriale.

Il progetto si svilupperà in una prima fase attraverso una “call for ideas” cui seguirà un percorso di formazione finalizzato a fornire le competenze di base per lo sviluppo dell’idea e la costituzione di una cooperativa. Dopo una prima selezione, una fase di consulenza per la stesura dei progetti d’impresa e la predisposizione dei relativi business plan. Infine le tre migliori proposte imprenditoriali riceveranno un contributo di 9mila euro e saranno accompagnate lungo tutto il loro percorso di start up con una consulenza continuativa garantita da Legacoop Veneto fino ai 36 mesi successivi all’avvio dell’attività.

LEGGI ANCHE: Vaccini agli over 80: nel weekend “open day” nei centri veronesi

Adriano Rizzi legacoop veneto
Adriano Rizzi, presidente di Legacoop Veneto.

«A fronte di una sfiducia che porta a ridurre notevolmente le nuove imprese – sottolinea Adriano Rizzi, presidente di Legacoop Veneto –, abbiamo scelto di potenziare la nostra sfida di promuovere il modello cooperativo, come già facciamo attraverso lo “sportello StartUp”, attivo da anni ma rafforzato e implementato nel corso dell’ultimo. La prima edizione del bando Coopstartup Veneto si muove in questa direzione: un progetto che sperimenta nuovi processi e approcci alla promozione cooperativa, e consente l’introduzione e la diffusione di innovazione all’interno del sistema. Un’iniziativa per sostenere nuovi progetti e nuove competenze, rafforzare i nostri valori e offrire al contempo opportunità di lavoro durevoli».

Sulla necessità di incentivare occasioni di fare impresa anche Simone Gamberinidirettore generale di Coopfond: «Continua il nostro lavoro per promuovere nuova cooperazione attraverso il programma nazionale Coopstartup che, in questi anni, ha coinvolto sempre più persone, giovani e meno giovani, dando loro la possibilità concreta di  dare vita ad un’attività e crearsi un lavoro».

Tutte le informazioni e le istruzioni per partecipare al bando sono pubblicate sul sito di Coopstartup, è anche possibile scrivere una mail a veneto@coopstartup.it.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI ECONOMIA

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM