Melegatti, accordo con Unicredit per il rilancio

Firmato negli scorsi giorni un accordo fra Melegatti 1894 S.p.a. e Unicredit per il sostegno e lo sviluppo della nota azienda dolciaria, che dopo le difficoltà e il passaggio di proprietà ha da poco riattivato la produzione.

Soddisfatto Roberto Spezzapria, vicepresidente Melegatti 1894 S.p.a. e membro della famiglia che ha assunto la proprietà della storica azienda. “Il nostro investimento si è concentrato sull’acquisizione di un brand e di opifici che hanno contribuito a diffondere in Italia e nel mondo la qualità del Made in Italy. Siamo felici per aver riaperto la Melegatti, riassicurato un futuro ai lavoratori e al territorio e garantito il ritorno dei famosi prodotti dolciari sulle tavole dei consumatori. Con UniCredit abbiamo siglato un accordo finanziario nell’ottica dello sviluppo dell’innovazione, di processo e di prodotto, e del continuo miglioramento qualitativo della produzione per garantire sempre più elevati standard ai prodotti Melegatti”.

Il marchio e il futuro di Melegatti saranno quindi più sicuri grazie all’impegno di Unicredit, come sottolinea Sebastiano Musso, regional manager per il nord-est del gruppo bancario. “La valenza di questa operazione per UniCredit non è solo economica, ma ben più ampia. Supportando la nuova proprietà di Melegatti nell’azione di rilancio di questo storico marchio, fortemente legato al territorio veronese e di assoluto prestigio nel mondo della pasticceria italiana, UniCredit intende infatti confermare, concretamente, il proprio impegno a sostegno del Made in Italy e di tutte quelle iniziative imprenditoriali serie, di ampio respiro, che mirano a creare sviluppo diffuso e sostenibile”.