Il marmo nelle mani degli studenti dell’Accademia di Belle Arti

Un percorso formativo per gli studenti dell’Accademia di Belle Arti che potranno studiare la caratteristiche del marmo assieme agli operatori, quindi le modalità di taglio della pietra.

Si chiama D.A.M.N. (Design + Arts for Marmomac Newera) il progetto formativo dedicato agli studenti dell’Accademia di Belle Arti, e in collaborazione con l’Istituto Salesiano San Zeno, che permette ai giovani di entrare in contatto con gli operatori del territorio del settore lapideo. Partita l’anno scorso, l’iniziativa ha come obiettivo quello di formare figure di alto profilo che possano occuparsi dello sviluppo estetico di questo settore, con soluzioni innovative nell’ambito del design, della gestione dei materiali e dell’architettura d’interni.

Prima tappa del percorso formativo il convegno “L’innovazione nel Design della Pietra”, in programma il 26 marzo, dalle 14 alle 18, nella sede dell’Ordine degli Architetti di Verona. Interveranno all’incontro la vicedirettrice dell’Accademia di Belle Arti Antonella Andriani e la geologa dell’Accademia Mirella Baldan, Andrea Corradini e Mirko Penna dell’azienda Donatoni Macchine, il designer Raffaello Galiotto e l’architetto e designer Lorenzo Palmeri (il convegno dà diritto a crediti di formazione professionale).

Martedì 16 aprile il secondo appuntamento. Nell’aula Magna dell’Accademia di Belle Arti, dalle 14 alle 17, il convegno “La scultura nella produzione artistica contemporanea”, realizzato in collaborazione con gli ordini degli Architetti e degli Ingegneri della Provincia di Verona.

Infine, dal 13 al 17 maggio, sarà realizzato un workshop, riservato agli studenti, sulle tecniche di lavorazione delle pietre del territorio. Il miglior progetto elaborato dai partecipanti sarà premiato il 20 maggio. L’opera sarà poi realizzata dalla Scuola del Marmo di Sant’Ambrogio per essere esposta nella prossima edizione di Marmomac, all’interno della mostra “Young Stone Project”, lo spazio dedicato alla ricerca delle Accademie e delle Università italiane.