Veneto: Assegno per il Lavoro a 25 mila disoccupati

Pubblicato il report di monitoraggio sull’iniziativa della Regione del Veneto che consente ai disoccupati over 30 di ricevere assistenza gratuita nella ricerca di un nuovo lavoro.

Sono oltre 25 mila gli Assegni per il Lavoro rilasciati dai Centri per l’Impiego del Veneto ai disoccupati over 30 alla ricerca di un nuovo lavoro. È quanto emerge dal report di monitoraggio sull’andamento dell’iniziativa avviata nel novembre 2017 dalla Regione del Veneto per contrastare la disoccupazione di lunga durata.

Complessivamente, i beneficiari sono 25.266 e nel solo 2019 sono stati rilasciati 11.153 Assegni, quasi il doppio rispetto a quelli relativi allo stesso periodo del 2018. Il maggior numero di Assegni è stato rilasciato in provincia di Padova (5.163), seguita da quella di Treviso (5.107), Vicenza (5.021), Verona (4.675), Venezia (3.078), Rovigo (1.163) e Belluno (1.019). Omogenea la distribuzione per genere e fascia d’età, con una leggera prevalenza delle donne (51 per cento) e delle persone di età compresa tra i 40 e i 49 anni (37 per cento).

Una volta ottenuto, l’Assegno, del valore massimo di 5.796 euro, può essere utilizzato presso una qualsiasi delle 400 sedi accreditate ai servizi per il lavoro distribuite su tutto il territorio regionale per ricevere servizi gratuiti di orientamento, formazione e inserimento lavorativo. Al 30 giugno 2019 gli Assegni attivati presso uno degli enti accreditati risultano essere 21.266, l’84 per cento del totale. Circa 13 mila i contratti di lavoro sottoscritti dai beneficiari (61 per cento degli assegni attivati), il 33 per cento dei quali con durata superiore ai sei mesi.