È stato un anno estremamente positivo il 2019 di Veronamercato, e per averne conferma basta lasciar parlare i numeri: il bilancio che il presidente Andrea Sardelli porterà in assemblea il prossimo aprile 2020 sarà segnato anche quest’anno, per la terza volta consecutiva, da un importante utile, probabilmente superiore ai 350.000 euro. 

«Superiamo abbondantemente il milione di euro di utile in 3 anni – racconta Sardelli – se consideriamo anche i due esercizi precedenti. Ciò nonostante siamo riusciti anche a pareggiano i conti dal lato prettamente finanziario. Ciò di cui dobbiamo essere fieri è l’essere riusciti, senza ricorrere a prestiti, a fare importanti investimenti». 

Ultimo progetto, in ordine di realizzazione, la chiusura della galleria mercatale, un investimento di circa 1 milione e mezzo di euro che permette ora a tutti i lavoratoti di svolgere i loro incarichi in un clima estremamente positivo. «È stato un intervento fortemente richiesto e ora molto apprezzato – commenta Sardelli –. Voglio comunque ricordare che precedentemente avevamo inaugurato le tettoie per permettere ai nostri fruttivendoli ambulanti di poter caricare e scaricare i propri furgoni e furgoncini al coperto; abbiamo cambiato tutte le torri faro, un importante intervento in termini di risparmio energetico, e realizzato una caditoia per lo scarico delle acque piovane per quanto riguarda tutti i parcheggi». Intervento necessario se pensiamo che ogni girono intorno al mercato girano circa 3000 persone con i relativi mezzi. 

A fine 2019, nei mesi di ottobre e novembre, Veronamercato aveva pubblicato una manifestazione d’interesse per un’area di circa 60.000 metri quadri da sviluppare e valorizzare. «Abbiamo avuto delle risposte molto importanti sia da multinazionali europee che da grandi aziende nazionali, ma anche da due importanti aziende veronesi. Presto presenterò i progetti ai soci ma penso che già entro la primavera 2020 potremmo cominciare i lavori. Sarà un bene per tutta Verona: nuovi posti di lavoro e nuove opportunità d’investimento». 

Veronamercato presenzierà anche quest’anno a Fruit Logistica 2020 di Berlino e qui, in anteprima, predisporrà un corner per informare tutti gli attori principali del settore ortofrutticolo e della logistica per l’agroalimentare di questa iniziativa, mostrando, seppur in maniera non definitiva, ciò che si andrà a realizzare. 

Un 2019 ricco e un’agenda già piena di appuntamenti per il 2020. A coronare l’ottima annata di Veronamarcato anche la riconferma della certificazione anticorruzione, riconosciuta a poche aziende in tutta Italia. «Di questo – rivela Sardelli – devo ringraziare ovviamente anche i collaboratori di Veronamercato che si impegnano per far sì che l’azienda possa raggiungere certi risultati».