Mag, oltre 65mila euro di microcredito erogato

Sono stati approvati mercoledì 18 dicembre, dall’assemblea dei soci e delle socie, i bilanci al 30 giugno 2019 di Mag Mutua e Mag Servizi. I dati descrivono la solidità dei bilanci che si mantengono costanti negli anni: i conti economici complessivi registrano ricavi pari a 795mila euro, costi di 790mila, e un utile di 5mila euro.

Avrà inizio giovedì 11 maggio nella sede di Mag Verona, in via Cristofoli 31/A,

Le due cooperative, che non hanno fine di lucro, registrano un patrimonio netto di 637mila euro, con il dato interessante del capitale sociale in crescita. Rispetto all’esercizio precedente non c’è un significativo scostamento dell’andamento economico, si conferma però alla voce dei ricavi un aumento di entrate per la consulenza sulla riforma del Terzo settore.

L’esercizio sociale registra un aumento del supporto a vari livelli dato alle organizzazioni non-profit, che quest’anno ha interessato 519 realtà: in cinque anni, sono in costante crescita le attività che si rivolgono all’accompagnamento per avvio o assistenza all’impresa, con una media di 26 realtà nuove all’anno (nel 2015 erano 387).

In questo esercizio, sono 27 inoltre le nuove imprese – collettive, di lavoro autonomo, o già esistenti e confluite nei servizi di Mag -, presenti non solo a Verona ma anche a Belluno, Como e Genova. Prevalgono tra queste le attività culturali (37%), cui seguono i servizi di cura (19%), il turismo sostenibile (15%), il teatro e il cinema (11%), quindi l’artigianato e l’educazione (entrambi 7%) e l’inclusione sociale (4%).

Antonio Tesini, presidente di Mag Mutua

Lo sportello di microcredito ha incontrato 154 nuove persone, di cui ben 79 giunte per i percorsi di bilancio familiare. I microcrediti erogati sono stati 25, in massima parte per sostegno a difficoltà temporanee, per un totale di 65.957 euro. Due i percorsi operativi in tutta la provincia di Verona di educazione finanziaria e di accompagnamento al bilancio familiare: il progetto “Non di solo pane”, che coinvolge 130 famiglie ed è finanziato dalle fondazioni San Zeno e Cariverona, in cui sono coinvolti diversi partner per un approccio integrato alle fragilità: Cooperativa servizi assistenziali, Omnia impresa sociale, Le Fate onlus, D-Hub, Movimento Consumatori Verona, Fondazione Piccola Fraternità, Fondazione Fevoss, Sharewood, Veronetta 129, Acli provinciali Verona. Mentre sul tema dell’educazione finanziaria, Mag Verona tiene dei corsi di formazione per operatori che entrano in contatto con persone in bisogno economico.

Dal 2005, anno di inizio del progetto, lo sportello ha incontrato 2601 persone e erogato 355 prestiti per 1.106.130 euro. Il microcredito di Mag Verona opera in convenzione con Valpolicella Benaco Banca, Cassa Padana e Banca di Credito Cooperativo Vicentino di Pojana Maggiore.

L’assemblea dei soci ha infine rinnovato all’unanimità la carica di revisore legale a Giuseppe Braga. Mag Società Mutua per l’Autogestione nasce a Verona nel 1978 per sostenere l’autoimpresa, l’economia sociale e la finanza etica, valorizzando le risorse delle persone e la mutualità delle relazioni. Ad oggi sono un migliaio le imprese sociali, attive in diversi settori, nate e cresciute grazie al supporto Mag. Oltre al centro servizi per imprese sociali ed enti non-profit, Mag Verona offre un incubatore solidale e uno sportello di microcredito per le persone e per l’avvio d’impresa, e agisce in rete con numerosi enti del settore. Cura inoltre un ufficio studi e un ufficio progetti per l’innovazione sociale ed economica.