In Camera di Commercio la seconda edizione di “Abitare a Regola d’Arte”

Sabato 7 dicembre, nell’Auditorium della Camera di Commercio di Verona, 2ª edizione dell’evento che mette assieme imprese e progettisti per il futuro dell’abitare, del costruire e del ristrutturare.

camera di commercio brexit convegno

Con la prima edizione dello scorso anno, “Abitare a Regola d’Arte” è diventato un progetto a lungo termine, che ha l’ambizione di fornire strumenti per raggiungere l’eccellenza nel lavoro imprenditoriale tramite l’incontro di diversi talenti e competenze. L’evento tornerà domani alle 9, nell’auditorium della Camera di Commercio di Verona, in Corso Porta Nuova, 96, voluto e organizzato da Confartigianato Imprese Verona e Confartigianato Abitare Verona, con il contributo di Edilcassa Veneto ed Ente Bilaterale Artigianato Veneto (EBAV), in collaborazione con l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della provincia di Verona – per i quali la partecipazione varrà 4 crediti formativi –, con le sigle sindacali Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil provinciali.

«Dall’obiettivo primario puntato nel corso dell’edizione 2018 – spiega Andrea Bissoli, Presidente di Confartigianato Imprese Verona –, ossia promuovere la diffusione delle competenze e l’applicazione delle migliori esperienze nel campo degli edifici ad altissima efficienza energetica e del vivere sostenibile, e l’adozione di sistemi più efficienti per migliorare la sicurezza dei lavoratori nei cantieri, al nuovo bersaglio che si propone l’evento di quest’anno, ossia dare continuità alla sinergia tra imprese artigiane e progettisti. Inoltre, grazie all’intervento di un ospite di assoluto rilievo, miriamo ad allargare a tutte le micro, piccole e medie aziende, di qualsiasi categoria e mestiere, l’idea che vada evitata la ‘solitudine professionale’, offrendo loro e ai professionisti gli strumenti per farlo».

Ospite internazionale di “Abitare a Regola d’Arte 2019” sarà infatti Ernesto Sirolli, abruzzese di origine, docente universitario alla Curtin University in Australia e fondatore del Sirolli Institute – International Enterprise Facilitation Inc. di Sacramento, in California. Autore di libri e fervente oratore, nel 2016 ha ricevuto il premio The International Lifetime Achievement Award dall’Institute of Enterprise and Entrepreneurs IOEE del Regno Unito, come pioniere dello sviluppo imprenditoriale.

Vastissima la platea alla quale si rivolge l’appuntamento aperto al pubblico: ad accogliere l’invito alla partecipazione gratuita saranno tutte le imprese, con particolare riferimento a quelle delle categorie Edilizia, Impianti, Legno e Arredo, Meccanica, assieme a Tappezzieri, Marmisti, Fabbri, Imprese del Verde e a tutti coloro che hanno parte nella costruzione di un’abitazione, che si siederanno al fianco di architetti e progettisti.

Dalle ore 9 di sabato, l’evento prenderà avvio con i saluti del Presidente di Confartigianato Imprese Verona, Andrea Bissoli, seguito dal Vicepresidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Verona, Matteo Faustini, e l’intervento di Andrea Rigotto, Direttore di Edilcassa Veneto, il quale farà una fotografia delle aziende iscritte all’Ente bilaterale delle costruzioni. 

Il convegno pubblico della mattina, moderato da Valeria Bosco, Segretario della Confartigianato provinciale, entrerà poi nel vivo con l’intervento di Stefano Pollini, formatore e consulente per piccole e medie imprese, che disegnerà nuove mappe per guidare tali aziende. A seguire “Il benessere del lavoratore e la sicurezza sul lavoro”, intervento tenuto da Fausto Zaupa (Cgil) e curato dai sindacati dei lavoratori Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil provinciali. Toccherà poi a Pierpaolo Mileto, del Settore Sicurezza di Confartigianato, presentare il “Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro”, lasciando poi spazio all’Architetto Sophia Los, che introdurrà la seconda edizione di “Abitare a Regola d’Arte” e presenterà lo special guest, Ernesto Sirolli, al quale sarà affidato lo sviluppo del tema principale: “Tre passioni al lavoro: strumenti innovativi per il successo del modello artigiano italiano”.

Nel pomeriggio, dopo il pranzo, “Abitare a Regola d’Arte” si dividerà in workshop settoriali, con l’apertura di 2 tavoli tematici differenti, distribuiti in altrettante sale della sede camerale e dedicati a 2 ambiti e categorie imprenditoriali coinvolte nel “sistema-casa”. Per il Legno, dalle 14.30, il workshop sarà intitolato “Nel dialogo tra gli attori della filiera legno, l’importanza dei serramenti: nel processo di posa le norme UNI 10818, UNI 11673-1-2-3”, con la relazione di Marina Zaccaria, consulente del Legno. A seguire il tema “La filiera del legno a supporto di una cultura ecosostenibile”, degli Architetti Sophia Los e Gianluca Rosso.

Il secondo workshop, dedicato all’Edilizia, dalle 14.30 sarà incentrato su “Sisma ed esistente: strategie di intervento nelle ristrutturazioni”, con l’Ingegner Carlo Zambonin.  

Ma “Abitare a Regola d’Arte 2019” non si chiuderà con la giornata di sabato. Lunedì 9 dicembre, infatti, sempre in Camera di Commercio, il formatore e consulente di fama internazionale, Ernesto Sirolli, sarà il protagonista di una giornata di formazione aperta a tutti gli imprenditori, senza distinzioni di categoria e mestiere. A partire dalle 9 e fino alle 17.30, con pranzo e coffee break come intermezzi, saranno forniti strumenti specifici per attività di piccole e medie dimensioni, per affrontare il contesto imprenditoriale attuale.

«Ogni attività, artigianale o professionale che sia – anticipa Sirolli –, soprattutto in quest’epoca, soffre per la difficoltà di gestire contemporaneamente aspetti legati alla qualità del prodotto, alla sua comunicazione e agli aspetti economici. Ogni struttura di piccole dimensioni fatica a trovare modalità che consentano di valorizzare competenze e talenti specifici, perché distratta dalla complessità di fattori cui dare voce, in una società che purtroppo penalizza il lavoro “sartoriale” e predilige la serialità. Le cose possono cambiare, dobbiamo cambiarle nel nostro modo di fare impresa».

La partecipazione a tutti i momenti dell’evento è gratuita, con necessità di registrazione compilando i moduli di adesione presenti sul sito confartigianato.verona.it.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.