Fondo Morgan Stanley: si può ottenere risarcimento

Adiconsum Verona avvisa i consumatori che l'Arbitro per le controversie finanziarie sta riconoscendo il diritto al risarcimento delle perdite subite per le carenti informazioni fornite dalle banche.

mercati finanziari

Possono ottenere tutela i risparmiatori che hanno perso parte dei propri risparmi nel fondo Morgan Stanley Alpha Plus. L’Arbitro per le controversie finanziarie sta riconoscendo il diritto al risarcimento delle perdite subite per le carenti informazioni fornite dalle banche. A precisarlo è Adiconsum Verona a seguito di lamentele di alcuni cittadini veronesi per gli errati consigli prestati dalle banche.

«A fronte di richieste di effettuare investimenti sicuri – precisa Silvia Caucchioli, avvocata di Adiconsum Verona – le banche avrebbero indotto i clienti a sottoscrivere nel 2015 quote della Sicav Morgan Stanley Diversified Alpha Plus Fund B, senza fornire adeguate spiegazioni dell’operazione e senza consegnare copia della documentazione contrattuale. Il fondo è stato lanciato nel 2009 ed ha vissuto un periodo difficile tra il 2014 e il 2016, con rendimenti negativi e forti rimborsi che hanno portato il patrimonio gestito ad un minimo storico».

La responsabilità delle banche – precisa l’Associazione a tutela dei consumatori – riguarda alcune gravi irregolarità nella compilazione del questionario MiFID (Direttiva sui Mercati degli Strumenti Finanziari) ossia lo strumento attraverso il quale le banche raccolgono dal cliente informazioni per proporre prodotti o servizi adeguati; la non corretta qualificazione del prodotto, indicato come non rischioso seppur capace di perdere oltre il 20% in due anni; l’inadeguatezza dell’investimento rispetto al profilo di rischio. Inoltre, in sede di investimento del fondo, le banche avrebbero dovuto consegnare il KIID (Key Information Document), ovvero il prospetto precontrattuale semplificato che dal primo luglio 2012 viene consegnato obbligatoriamente ai risparmiatori interessati a sottoscrivere quote di fondi comuni o Etf. È un documento di due pagine che illustra con linguaggio semplice e chiaro la natura e tutte le caratteristiche dello strumento finanziario.

«Consigliamo quindi a chi abbia perso denaro per aver investito nel fondo Morgan Stanley Alpha Plus di informarsi per far valere i propri diritti», conclude Caucchioli.