Cattolica, segnalate alla Consob alcune operazioni irregolari

La società veronese ha inviato una nota stampa chiarendo la vicenda rilevata dal Comitato per il Controllo sulla Gestione e riguardante alcune presunte irregolarità operative in materia di Internal Dealing.

cattolica assicurazioni life

In riferimento alle notizie di stampa relative a presunte irregolarità operative in materia di Internal Dealing rilevate dal Comitato per il Controllo sulla Gestione di Cattolica Assicurazioni, riportate ieri nel Consiglio di Amministrazione della Compagnia, la società comunica che «risultano segnalate alla Consob solamente talune operazioni di acquisto su azioni della Compagnia effettuate da Andrea Rossi e Cinzia Galipò». Così si legge nella nota inviata dalla società veronese. 

Cattolica precisa altresì che, «per quanto concerne l’acquisto di azioni Cattolica Assicurazioni da parte di Ivana Bazzoni, si tratta esclusivamente di un eventuale ritardo di un giorno inerente ad un adempimento meramente informativo, relativo tra l’altro ad una operazione del 2017, inidoneo per sua natura a causare qualsiasi danno o nocumento alla società e/o al mercato». 

«Circa la posizione relativa al Vice Presidente Vicario Poli, – conclude la nota – si precisa che l’operazione di acquisto risulta effettuata in data 11 maggio 2018 e che la Compagnia, a seguito delle comunicazioni dell’interessato, ne ha tenuto conto nelle comunicazioni di bilancio al 31/12/2018».