Cattolica Assicurazioni: in semestre utile +20,5%

Primo semestre in forte crescita per Cattolica Assicurazioni. Minali consegna un utile netto di 61 milioni (+20,5%) e con risultato operativo a 156 milioni (+4,3%).

Minali di Cattolica Assicurazioni

Cattolica Assicurazioni registra per il primo semestre un utile netto in forte crescita (+20,5%).

«I risultati confermano la traiettoria di crescita intrapresa con disciplina dal Gruppo – commenta Alberto Minali, Amministratore Delegato del Gruppo Cattolica Assicurazioni, riconfermato lo scorso 13 aprile fino al 2021 –. Arriviamo a metà del Piano con un risultato operativo che segna un incremento per il sesto trimestre consecutivo, con una raccolta complessiva e un utile che crescono a doppia cifra e con una confermata profittabilità. La solidità patrimoniale a 1,65 volte il requisito regolamentare, in miglioramento rispetto al precedente trimestre».

La raccolta complessiva si attesta a 3,3 miliardi (+10,6%) con un aumento sia nel vita (+14,8%) che nei danni (+3%). Il combined ratio al 93,4% «nonostante il maggior peso di sinistri da eventi atmosferici» e la solidità di capitale attestata da un solvency II ratio in aumento a 165% (da 161% nel primo trimestre).

I dati confermano la solidità patrimoniale, con un patrimonio netto consolidato pari a €2.331mln, in crescita rispetto al 31 dicembre 2018 (€2.255mln).

Al 30 giugno 2019 la rete agenziale conta 1.429 agenzie e gli sportelli di istituti bancari che collocano prodotti del Gruppo sono 6.107.

Prevedibile evoluzione dell’attività. In un mercato assicurativo ancora caratterizzato da un’elevata competitività, da tassi di interesse in deciso ulteriore ribasso e da una significativa volatilità dello spread sui titoli italiani, fatti salvi eventi straordinari, il Gruppo prevede per il 2019 un risultato operativo e di utile netto in miglioramento rispetto al precedente esercizio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.