Predisposto il bando per l’innovazione tecnologica nelle imprese

L’apertura è prevista alle ore 8 del 9 settembre 2019 e si chiuderà il 16 settembre 2019, per spese sostenute dal 17 settembre 2019 al 2 marzo 2020.

Paolo Arena

Predisposto il bando 2019 per contributi per l’Innovazione tecnologica di Confcommercio Verona riservato alle imprese che abbiano la sede legale, oppure un’unità operativa, nella provincia scaligera.

L’apertura è prevista alle ore 8 del 9 settembre 2019 e si chiuderà il 16 settembre 2019, per spese sostenute dal 17 settembre 2019 al 2 marzo 2020. Il bando vuole incentivare investimenti per la competitività delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) della provincia di Verona, per realizzare progetti di innovazione tecnologica.

È previsto un contributo pari a: 20 per cento spese ammissibili (per micro e piccole imprese) ed al 10 per cento spese ammissibili (per medie imprese) per un investimento compreso fra il minimo di € 5.000,00 ed il massimo di € 29.999,99 (al netto Iva e di eventuali altre imposte e tasse) o 18 per cento spese ammissibili (per micro e piccole imprese) e al 9 per cento spese ammissibili (per medie imprese) per un investimento minimo di € 30.000,00 (al netto IVA e di eventuali altre imposte e tasse) con contributo massimo di € 12.000,00 (elevabile a € 13.500,00 se impresa femminile o giovanile).

Sono ammissibili progetti di importo non inferiore a € 5.000,00 al netto dell’IVA per sostenere: l’inserimento di metodologie di progettazione automatica collegata col processo produttivo (CAD); inserimento di tecniche di automazione di fabbrica supportate da elaboratore (CAM); inserimento di metodologie di controllo globale della qualità del prodotto; inserimento di nuove tecnologie all’interno di processi o prodotti tradizionali tecnologicamente maturi; rinnovo per l’ammodernamento di macchinari ed impianti tecnologici (… per esempio banchi frigo con attestazioni di risparmio energetico); inserimento di sistemi informatici e di telecomunicazione innovativi, esclusa la creazione di siti Internet e l’applicazione della normativa sulla privacy; installazione di sistemi antifurto, antirapina (compresi centraline, sensori volumetrici, dispositivi di protezione perimetrale e telecamere di videosorveglianza); inserimento di soluzioni per la mobilità sostenibile, ivi compresi i punti di ricarica auto o bici elettriche.

Per maggiori informazioni e per l’impostazione della domanda, potete contattare Confidi Veneto: tel. 045 956764 – promozione@confidi.veneto.it