Banco Bpm, Fratta Pasini lascia: non si ricandida

L'attuale presidente di Banco Bpm Carlo Fratta Pasini ha annunciato che non si ricandiderà alle prossime elezioni per il rinnovo del cda della banca.

carlo fratta pasini
L'avvocato Carlo Fratta Pasini

Banco Bpm ha comunicato che oggi, mercoledì 8 gennaio, il presidente del Consiglio di amministrazione Carlo Fratta Pasini ha annunciato la propria decisione di non ricandidarsi in occasione del prossimo rinnovo del cda della Banca.

Il presidente ha riferito di aver maturato tale decisione dopo aver considerato la durata della propria permanenza nella carica e i risultati raggiunti da Banco Bpm a tre anni dalla fusione. Si tratta del primo rinnovo del Cda dalla trasformazione da popolare in società per azioni.

Fratta Pasini ha inoltre sottolineato «l’ineludibile interesse di Banco Bpm a far leva sul prossimo rinnovo del Consiglio di Amministrazione per evidenziare al meglio i profili di novità e le future prospettive dell’istituto, nell’ottica di ottenere un più ampio e rapido riconoscimento dei risultati raggiunti da parte di tutti gli stakeholders della banca e, in primis, dal mercato».