Aeroporti nordest, crescono Venezia e Verona

Il sistema di aeroporti del Nordest ha registrato nel 2019 un aumento complessivo di traffico del 2,8% rispetto all'anno precedente. Trainano Venezia e Verona

aeroporto catullo aeroporti nordest
Aeroporto Catullo

Il polo aeroportuale del Nordest, ossia l’insieme dei quattro aeroporti “Marco Polo” di Venezia, “Antonio Canova” di Treviso “Valerio Catullo” di Villafranca di Verona e “Gabriele d’Annunzio” di Brescia, ha registrato nel 2019 un aumento complessivo di traffico del 2,8% rispetto all’anno precedente, sfiorando i 18,5 milioni di passeggeri.

Lo rende noto il Gruppo Save, società di gestione del sistema di scali. Il dato deriva da una crescita dei viaggiatori sulle piste di Venezia (+3,4% a 11,5 milioni) e di Verona (+5,2% a 3,6 milioni di passeggeri), e da una flessione, invece, del “Canova”, di Treviso, che ha accusato un -26% fermandosi a 3,25 milioni di viaggiatori.

Per quanto riguarda lo scalo lombardo, vocato al traffico merci, nel 2019 i volumi gestiti sono stati pari a 21.940 tonnellate, con una crescita del 29,14% sull’anno precedente. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.