Adiconsum Verona, due proroghe per i consumatori

Cecchinato: «Proroghe positive per i consumatori».

Secondo Adiconsum Verona, sono due le notizie positive presenti nella Manovra del Governo per i consumatori. Il disegno di legge di Bilancio prevede infatti la proroga di due mesi per presentare le istanze al Fondo indennizzo risparmiatori (FIR). Inoltre è previsto lo slittamento da luglio 2020 al 1 gennaio 2022 la fine del mercato tutelato per l’energia.

«La proroga per le domande al Fir – evidenzia Davide Cecchinato, presidente di Adiconsum Verona – è positiva anche se ci si auspicava qualche mese in più visto che coloro i quali che non hanno a disposizione la documentazione necessaria debbono attendere parecchi mesi prima che venga loro consegnata dalla banca depositante. Al riguardo Adiconsum Verona ha istituito uno sportello dedicato che fornisce informazioni ogni giovedì pomeriggio previo appuntamento».

«Il posticipo dell’abolizione del mercato tutelato è positiva ma urge la necessità di una definizione chiara delle fasi del processo, affinché esso possa svilupparsi in tempi certi. – continua Cecchinato – Non serve spostare in avanti la data se poi le Istituzioni preposte non attuano in tempi rapidi gli adempimenti necessari affinché il processo si possa effettivamente completare con trasparenza, rafforzamento degli strumenti di informazione e tutela dei consumatori, previsione di misure a sostegno delle fasce più deboli della popolazione».