Inps, Tridico: «Il sistema delle pensioni è solido»

I beneficiari di Quota 100 sono il 30% in meno del previsto.

Pasquale Tridico presidente inps sistema delle pensioni

«Il bilancio dell’Istituto è unico, ma una riflessione anche solo di trasparenza contabile è necessaria al fine di rendere edotti cittadini, opinion leader oltre che legislatori e policy maker, della reale spesa pensionistica e di quella assistenziale finanziata non con i contributi dei lavoratori ma con la fiscalità generale e con i trasferimenti dello Stato». Così il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, introducendo il Rapporto annuale.

«Ciò al fine di evitare – spiega – allarmismi circa la sostenibilità del nostro sistema pensionistico, che è solido».

«Complessivamente alla fine del mese di giugno sono pervenute 154.095 domande» di pensione anticipata con “Quota 100“.

«Sulla base del trend dei primi sei mesi di applicazione, alla fine dell’anno il numero atteso delle pensioni in pagamento sarà pari a circa 205.000, per una spesa complessiva annua pari a 3,6 miliardi», dice. Si tratta, sottolinea, «di un numero di beneficiari inferiore del 29% a quello che era stato stimato». (Ansa)