Banca Valsabbina, aperta una nuova filiale a Torino

L’arrivo in Piemonte è parte del piano strategico di crescita della banca, che ha tra gli obiettivi principali, quello di consolidare la propria presenza nella comunità economico-finanziaria anche al di fuori del territorio bresciano.

banca valsabbina

Banca Valsabbina continua a crescere e arriva in Piemonte. È infatti operativa da oggi la nuova filiale di Torino, grazie alla quale salgono a cinque le regioni in cui è presente l’istituto bresciano. 

Banca Valsabbina è una Società Cooperativa per Azioni, fondata nel 1898 e da oltre centoventi anni sostiene la crescita e lo sviluppo economico del territorio bresciano, ponendosi come interlocutore sia per le famiglie che per gli artigiani, le piccole attività economiche e le PMI. Opera attraverso una rete territoriale che conta 70 filiali: 47 in provincia di Brescia, 8 in provincia di Verona e 15 tra quelle di Bergamo, Bologna, Mantova, Milano, Modena, Monza-Brianza, Padova, Vicenza, Reggio Emilia, Trento, Treviso, Vicenza e, da oggi, Torino.

Impiega più di 620 dipendenti, ha oltre 8,5 miliardi di euro di masse gestite e un solido patrimonio, con il CET1 attorno al 15 per cento. Lo scorso 28 agosto il Consiglio di Amministrazione ha approvato il bilancio semestrale al 30 giugno 2019 che, nonostante il generale rallentamento della congiuntura economica, è stato chiuso con un utile netto di 8,5 milioni di euro.  

L’arrivo in Piemonte è parte del piano strategico di crescita della banca, che ha tra gli obiettivi principali, quello di consolidare e rafforzare progressivamente la propria presenza nella comunità economico-finanziaria anche al di fuori del territorio bresciano e delle province in cui è già presente. 

«Torino è il cuore di un’area metropolitana che conta quasi 2 milioni di abitanti, è il quarto comune italiano per popolazione, il terzo complesso economico-produttivo del Paese e costituisce uno dei principali poli universitari, artistici, turistici, scientifici e culturali d’Italia – ha dichiarato Paolo Gesa, Responsabile Divisione Business di Banca Valsabbina – Si tratta di un’area con moltissime opportunità di sviluppo, anche in considerazione delle attività che la banca ha già in Piemonte. Torino è infatti la sede di Vivibanca, società partecipata dal nostro Istituto. Inoltre, il tessuto imprenditoriale composto soprattutto da piccole e medie imprese ben si sposa con il nostro sistema di banca, che si caratterizza anche per la rapidità con cui viene erogato il credito».