ArcelorMittal : atteso ricorso dei commissari domani o venerdì

Conto alla rovescia per il deposito del ricorso cautelare e d'urgenza da parte dei legali dei commissari dell'ex Ilva per sostenere la mancanza delle condizioni giuridiche per il recesso del contratto di affitto, preliminare all'acquisto, del polo siderurgico con base a Taranto, chiesto da Arcelor Mittal con l'atto di citazione depositato ieri in Tribunale a Milano.

Gli avvocati dei commissari stanno infatti limando il ricorso che dovrebbe essere presentato fra domani e venerdì.

La causa civile che ha preso avvio con l’atto di citazione depositato ieri in Tribunale a Milano da per chiedere il recesso del contratto di affitto dell’ex Ilva, è stata assegnata dal presidente Roberto Bichi alla sezione A specializzata in materie delle imprese e presieduta da Claudio Marangoni. La prima udienza, come indicato nell’atto di citazione, si terrà a maggio.

“Non credo che si arriverà al voto sullo scudo perchè il tema degli alibi poteva valere due mesi fa ma adesso, in pieno contenzioso, non ha senso”, lo ha detto Luigi Di Maio a Radio 24. “Quando noi impugneremo l’atto non ha senso inserire lo scudo. Se siamo in una trattativa, introdurre uno strumento che, secondo la stessa multinazionale, non impedirebbe di avere cinquemila persone in mezzo alla strada, non ha senso.

(ANSA)