Dellas e Peak, fusione per crescere ancora nel mercato mondiale

Una partnership che cresce e si trasforma, in uno spirito di innovazione e competenza. Dellas e Peak, impegnate rispettivamente nel settore del marmo e della ceramica, lavorano da anni sulla stessa lunghezza d’onda: passione, tecnologia e made in Italy. Ora le due aziende siglano la loro fusione per ampliare i servizi ed espandersi sui mercati mondiali.

Dellas, l’azienda veronese leader mondiale nella produzione e commercializzazione di utensili diamantati per la lavorazione di marmo, granito e agglomerato, completa il progetto di fusione per incorporazione di Peak, marchio celebre nel settore delle ceramiche.

Peak è nata solo 4 anni fa, ma si è affermata velocemente nel mercato mondiale. Molti i punti in comune nel lavoro delle due aziende: passione, tecnologia e artigianato made in Italy. Già partner in passato in iniziative commerciali, le due realtà veronesi hanno scelto di unire i rispettivi know how e puntare così alla prima posizione nel mercato mondiale.

«Nati come azienda familiare – commenta Daniele Ferrari, CEO e Presidente di Dellas – siamo oggi un’azienda manageriale e grazie all’arrivo da Peak di dirigenti di grande competenza, potremo migliorare e diversificare ulteriormente i nostri prodotti. Abbiamo realizzato, nell’occasione, nuovi investimenti per portare nella nostra sede di Lugo di Grezzana macchinari innovativi, necessari per affrontare la lavorazione delle cerami che ed essere sempre più competitivi».

Grazie alla fusione, alcune lavorazioni di Dellas con sede in Cina potranno tornare in Italia, realizzando una “delocalizzazione al contrario”.

Nella foto partendo da destra:
LUCA MASIERO (Sales&Marketing Director)
MARCO PASQUOTTI (CFO)
EMANUEL MORETTO (General Manager)
DANIELE FERRARI (CEO e Presidente)
GIANGAETANO DAL SANTO (Operation Manager)