120 anni di Cassa Rurale Vallagarina: i festeggiamenti… sostenibili!

Continuano le iniziative per festeggiare la Cassa Rurale Vallagarina, che il 17 aprile scorso ha compiuto 120 anni. Tra gli appuntamenti in programma, un corso di etica, economia, e ambiente (venerdì 1 giugno), e gli spettacoli della mini rassegna Musica tra valli e altipiani, che animeranno diversi comuni dei dintorni durante l’estate. La Cassa Rurale estenderà inoltre a tutti gli sportelli la firma elettronica e cercherà di trasferire il più possibile la propria comunicazione su canali digitali. Il filo conduttore è sempre la sostenibilità, in tutte le sue declinazioni.

Il 17 aprile scorso, i calici erano in alto in tutte le filiali della Cassa Rurale Vallagarina. C’era un compleanno da festeggiare: i 120 anni dell’Istituto di credito cooperativo, con sede ad Ala. Il brindisi ha dato il via ad una serie di iniziative che si concretizzeranno nei prossimi mesi. Saranno tutte all’insegna della sostenibilità.

Etica, economia e ambiente – È ancora possibile vivere in modo sostenibile?: a questa domanda si cercherà di rispondere durante l’omonimo convegno previsto per venerdì 1 giugno. Tra i relatori che daranno vita al dibattito ci sarà Leonardo Becchetti, docente di economia politica presso l’Università Tor Vergata di Roma.

La mini rassegna Musica tra valli e altipiani proporrà spettacoli in diversi comuni durante l’estate. Oltre Ala, toccherà Isera, Folgaria, Bosco Chiesanuova e Caprino Veronese. In autunno, invece, i più piccoli potranno partecipare a un concorso di disegno per le scuole elementari dal titolo Disègnati da grande, sul tema del futuro sostenibile.

A tale proposito, la Cassa Rurale ha scelto di mettere in atto anche delle azioni concrete. Ridurrà l’utilizzo della carta comunicando attraverso canali digitali, e doterà tutti gli sportelli di tablet per la firma grafometrica. Si avvarrà poi di fonti di illuminazione a basso consumo.

Infine, intraprenderà dei percorsi volti a migliorare la sostenibilità e ad aumentare la sensibilizzazione su questo tema. Quello di certificazione Emas (Eco-Management and Audit Scheme, programma a favore dell’ambiente), e quello di certificazione Family Audit (per la conciliazione di vita personale e lavoro), sono due tra i percorsi principali in programma.

“Siamo convinti che il modo migliore per celebrare questo importante anniversario, sia progettare un futuro che tenga conto di quanto ci ha insegnato la nostra storia, declinando i valori della cooperazione in modo nuovo, in sintonia con il presente, confermando l’attenzione alle comunità e al territorio”, ha affermato il presidente della banca di credito cooperativo Emiliano Trainotti.