Coronavirus, Casartigiani condivide l’accordo sugli ambienti di lavoro

Luppi: «Massima attenzione alla salute. Mettiamo a disposizione degli imprenditori i nostri esperti».

Ieri governo e associazioni di categoria hanno sottoscritto il “Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento del virus Covid 19 negli ambienti di lavoro”. Si tratta di un documento che contiene linee guida per agevolare le imprese nell’adozione di protocolli di sicurezza anti-contagio negli ambienti di lavoro.

Casartigiani ha condiviso l’accordo che, adesso, sarà applicato a livello locale: «In questo momento – sottolinea il presidente di Casartigiani Verona Luca Luppi – è fondamentale che tutti facciano la propria parte. Che la situazione sia critica lo dimostra il fatto che l’edilizia veronese di fatto è ferma, ma è importante che chi lavora lo faccia nel massimo rispetto della salute sua, dei suoi dipendenti e dei suoi clienti. So che non sarà facile applicare tutti i punti di questo protocollo, perché lo smart working ad esempio non è semplice per un artigiano, ma va posta attenzione alla gestione degli spazi comuni, alla sanificazione degli ambienti, ai rapporti con i fornitori per garantire la sicurezza di ciascuno. In più, chiunque avesse dubbi o volesse essere supportato, può contattare direttamente Casartigiani Verona. Abbiamo organizzato una task force di esperti in tema di salute e sicurezza, in grado di rispondere alle perplessità di tutti piccoli imprenditori veronesi».