Codive Condifesa Verona, sospese le sette assemblee elettive

Codive Verona, il Consorzio per l’assicurazione agevolata in agricoltura, sospende tutte le assemblee elettive. Il Presidente, Luca Faccioni: «Rinviate le assemblee elettive del prossimo 19 marzo a Marano di Valpolicella, a Zevio e a Soave e quelle del 20 marzo a Verona, Isola della Scala e Legnago».

Luca_Faccioni_Presidente_CodiveVerona

Codive Condifesa Verona, il Consorzio per l’assicurazione agevolata in agricoltura, ha avvisato i suoi 8mila soci che sono sospese tutte le assemblee elettive. Il processo di rinnovo delle cariche sociali avrebbe coinvolto infatti 8mila e 40 soci con sei assemblee sul territorio provinciale per poi chiudersi con l’assemblea generale di Custoza.  

«Nel rispetto dell’ordinanza di sospensione di tutte le attività che prevedano aggregazione di persone e considerato il numero delle persone coinvolte – spiega infatti il Presidente di Codive, Luca Faccioni – sono rinviate a data da destinarsi le assemblee elettive del prossimo 19 marzo a Marano di Valpolicella, a Zevio e a Soave e quelle del 20 marzo a Verona, Isola della Scala e Legnago».

«Assemblee a parte, continua a pieno ritmo la campagna assicurativa contro il maltempo – continua Faccioni – raccomandiamo agli agricoltori di assicurarsi, tenuto conto che già ieri si è verificata la prima grandinata in provincia e con questo clima e la vegetazioni ormai in piena fioritura, il rischio di gelate è concreto: se si danneggiano le gemme o i fiori, il raccolto va perso».

Nel 2019 sono stati registrati 163 giorni “no” per l’agricoltura contro i 143 del 2018. I soci del Codive hanno denunciato i danni subiti ed hanno ricevuto risarcimenti per 53,4 milioni di euro. Nel 2019 le denunce per danni subiti sono state 5.423: a farla da padrone è stata la grandine caduta in abbondanza, con il 95% delle denunce, seguita dalle trombe d’aria, con il 3%. Sostanzialmente ininfluenti sono state la pioggia e soprattutto il gelo.