Chiara Ballini: «Attenzione alla comunità e al territorio per un futuro migliore»

Abbiamo intervistato la presidente della Fondazione Apollinare e Cesira Veronesi: nata nel 2020, in piena pandemia, è connessa al Gruppo Veronesi e opera sul territorio con un'attenzione particolare nei confronti dei soggetti fragili quali minori, anziani e disabili. Un virtuoso inizio per un progetto solidale che fa la differenza

di Erika Funari

Ha appena compiuto un anno ma la Fondazione Apollinare e Cesira Veronesi si attesta già come riferimento del Terzo Settore veronese. A parlarci di mission, progetti e solidarietà è la presidente Chiara Ballini.

Di cosa si occupa l’associazione?

«L’associazione nasce in occasione del decimo anniversario della scomparsa di Apollinare Veronesi e prende il nome dai miei nonni, Apollinare e Cesira in quanto a loro è dedicata. Il desiderio è perseguire gli ideali che hanno scandito la loro vita: l’amore per il territorio, l’attenzione alla comunità e il rispetto storico dei suoi vissuti. La nostra mission è dare risposte concrete a persone in difficoltà agendo prevalentemente sul territorio veronese dove opera il Gruppo Veronesi. Facciamo fronte a bisogni primari quali lalimentazione e la salute oltre al diritto allo studio con una particolare attenzione alle persone fragili quali bambini, anziani e disabili».

Quali sono stati gli ultimi progetti messi in campo?

«La fondazione è nata all’inizio del 2020, in piena pandemia, quindi non sono mancate occasione di fornire aiuto concreto alla città. Apollinare e Cesira Veronesi si è affiancata a diverse associazioni che operano da tempo sul territorio avvalendosi di un importante supporto. Di concerto sono stati portati avanti dei progetti importanti come la donazione di ecografi polmonari alla Croce Verde che hanno consentito di effettuare visite a domicilio. Altre donazioni sono state fatte per sopperire ai bisogni alimentari delle giovani mamme e dei bambini. Con Caritas abbiamo contribuito all’Affitto solidale permettendo a tante famiglie di non perdere l’alloggio».

Quali sono i progetti futuri?

«Nell’immediato futuro la Fondazione Apollinare e Cesira Veronesi proseguirà nel solco delle progettualità già avviate alle quali si aggiungono nuove collaborazioni appena siglate con Banco alimentare e l’Università degli Studi di Verona. Siamo appena nati e in questa fase stiamo imparando a conoscere tante realtà del territorio, è un percorso appena intrapreso ma siamo sicuri che crescerà nel tempo portando i suoi frutti. I progetti incredibili a cui abbiamo partecipato in questo anno ci danno la carica per proseguire nell’aiuto alle persone e nel sostegno del territorio».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM