Cattolica, Zumerle: «Offerta inaccettabile per prezzo e condizioni»

«Vogliamo difendere Cattolica da questa operazione finanziaria che non tiene conto degli aspetti solidaristici e cooperativistici di questa storica società» dice Maurizio Zumerle, dell'Associazione soci Apaca.

Presentata oggi a Verona “Casa Cattolica“, il coordinamento delle realtà che temono la svendita di Cattolica Assicurazioni e il conseguente impoverimento del tessuto socio-economico di Verona. Un fronte comune fra associazioni dei soci, risparmiatori, imprese e rappresentanti della politica.

«Vogliamo difendere Cattolica da questa operazione finanziaria che non tiene conto degli aspetti solidaristici e cooperativistici di questa storica società» dice Maurizio Zumerle, dell’Associazione soci Apaca. «Riteniamo che questa operazione sia inaccettabile per prezzo e condizioni. Si perderanno personale, agenti, lavoro, e tutti gli stakeholder saranno penalizzati. Penso che in questo momento fare rete sia fondamentale».