Cattolica Assicurazioni, 620 mila euro di multe all’ex governance

La Consob, in seguito alle indagini iniziate nel 2019, ha multato otto ex consiglieri, compreso il presidente Paolo Bedoni, " per aver mentito al mercato sui reali assetti di corporate governance".

bedoni

La Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) ha presentato il conto dopo le indagini avviate nel 2019 nei confronti della società scaligera di assicurazioni, ora di proprietà di Generali Assicurazioni. L’organo di vigilanza ha irrogato multe per complessivi 620 mila euro a Cattolica e a otto ex componenti del cda e del collegio sindacale della compagnia, a partire dall’ex presidente Paolo Bedoni.

Ai consiglieri viene imputato di aver mentito al mercato sui reali assetti di corporate governance, difformi da quanto dichiarato nelle relazioni sul governo societario del 2019 e del 2020, mentre i sindaci sono stati ritenuti colpevoli di essere essere venuti meno ai propri doveri di vigilanza.

Della prima sanzione sono destinatari, con 50 mila euro ciascuno, Bedoni, l’ex segretario del cda Alessandro Lai, gli ex vicepresidenti Barbara Blasevich e Aldo Poli, e l’ex consigliera Bettina Campedelli.

La Consob ha comminato una multa da 220 mila euro a Cattolica, responsabile a titolo di colpa (ai consiglieri viene invece contestato il dolo) per le violazioni. Puniti con la seconda sanzione, da 50 mila euro a testa, Giovanni Glisenti, Federica Bonato e Cesare Brena, prima sindaci e poi, con l’adozione del sistema monistico, componenti del comitato per il controllo sulla gestione.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv