Assemblea Banco Bpm. Castagna: «Contesto economico difficile, ma restiamo fiduciosi»

Assemblea dei soci del Banco BPM questa mattina al Cattolica center di via Germania, in ZAI a Verona. Gli azionisti rilevanti, secondo la lettura del libro soci fatta dal presidente Carlo Fratta Pasini, sono Capital Research con il 5,198% del capitale, Invesco con il 5,123% e Davide Leone & Partners con il 4,63%. La governance ritiene di chiudere il 2019 con un utile “ragguardevole” che possa “accontentare” i suoi azionisti, anche se inferiore a quello previsto dal piano industriale.

È lo stesso Castagna a ricordare le direzioni per lo sviluppo futuro del Banco e a intervenire anche sul commento rilasciato dal presidente Fratta Pasini durante la Settimana veronese della finanza in cui ha dichiarato che sulle PMI, a differenza delle grandi aziende, c’è ancora da lavorare. Sulla vicenda diamanti, Castagna ha dichiarato che Bpm è impegnata a rimborsare ai clienti “il 100%” del loro investimento, aggiungendo al valore delle pietre, che il cliente conserva, la differenza monetaria dell’investimento a suo tempo effettuato.