Alta Sartoria Fashion School, Tedesco: «Al lavoro per una collaborazione con Dior»

In vista della 10ª edizione del Premio Verona Network, dedicato alle persone e alle aziende che fanno grande Verona, l'intervista a Tommaso Tedesco, diretto di Alta Sartoria Fashion School, candidato nella categoria Impresa.

Tra i candidati al decimo premio Verona Network anche Alta Sartoria Fashion School, la scuola di moda fondata due anni fa da Tommaso Tedesco con sede in Borgo Trento in via Fratelli Ferroni.

«Io nasco come sarto artigiano, è questa la prima passione che mi accompagna fin da quando ero bambino e che ho cercato di portare avanti nel tempo. Innamorato di questa di questa attività, di questo lavoro manuale e mentale, di questa ricerca continua della perfezione sotto il punto di vista sartoriale è nata in me la voglia di formare dei nuovi giovani imprenditori che portassero avanti quest’attività innamorandosene, proprio come è successo a me».

Nasce da qui Alta Sartoria Fashion School, per dare la possibilità ai giovani, ma non solo, di diventare sarti professionisti. L’offerta formativa è varia e articolata in diversi livelli, partendo dalle basi della modellistica e della sartoria per poi proseguire con corsi di specializzazione, corsi di alta moda e moda sposa, corsi per costumi teatrali e abiti da danza.

«Offriamo differenti possibilità in base anche alle esigenze degli allievi – racconta Tommaso Tedesco, direttore di Alta Sartoria Fashion School –. Insegnamo la realizzazione di un abito artigianale e sartoriale a 360°, senza trascurare nulla. Questo ovviamente può dare la possibilità agli allievi non solo di essere imprenditori, quindi un giorno di aprire la loro attività, ma anche di essere formati al fine di presentarsi anche presso una grande Maison per intraprendere un percorso lavorativo».

C’è tanto nel futuro di Alta Sartoria Fashion School, progetti pensati per offrire i migliori insegnamenti sotto il punto di vista professionale e non solo prettamente scolastico. Tra nuovi corsi di portamento o di lingue straniere spicca però un obiettivo importante. «Stiamo portando avanti una collaborazione con Maison Dior – rivela un emozionato Tommaso Tedesco – che ci chiedeva di avere delle allieve, le migliori in assoluto, per uno stage all’interno della loro azienda a Parigi e noi stiamo lavorando al fine di preparare al meglio le allieve che potranno cogliere quest’occasione unica. È un qualcosa di importante per loro ma è molto importante anche per me sotto il punto di vista personale: avrei voluto farlo molto tempo fa e dare ora questa possibilità alle mie allieve significa molto, è un po’ come se lo facessi io allo stesso tempo».