Al Ristori in scena le olimpiadi dell’imprenditorialità

Gran finale per il progetto Upgrade che ha portato l’economia in classe. Appuntamento giovedì 30 maggio, con oltre 250 studenti presenti, per il percorso di orientamento, educazione finanziaria e imprenditoriale promosso da Fondazione Cariverona in collaborazione con Pleiadi.

Gran finale per Upgrade al Teatro Ristori di Verona. Durante l’evento finale, dalle 9 alle 13 saranno premiati i progetti migliori e si svolgeranno le «Olimpiadi dell’imprenditorialità». Upgrade ha portato laboratori nelle scuole e non solo. Ecco quindi che fondamentali sono state le testimonianze di giovani imprenditori che hanno incontrato gli studenti nelle scuole più di 9.000 alunni delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado delle province di Verona, Vicenza, Belluno e Ancona. A riprova che un buon esempio vale più di molte parole. Perché è capace di fissare, far toccare con mano, quanto si apprende sui banchi di scuola.

Diversi i temi toccati in classe dagli imprenditori, che hanno spaziato a 360 gradi. Dall’importanza di individuare il proprio target di riferimento, quando si ha un’idea e la si vuole far crescere, alla forza fondamentale di non arrendersi davanti agli errori, anzi farli diventare da fallimenti a occasioni di crescita. Ai ragazzi hanno parlato Francesco Zanconato, titolare dell’omonima agenzia di viaggi di Vicenza, Mara Mascagno, partner fondatrice della Natalini&Partners, Armido Marana, Ad di Ecozema, Luca Barbieri, giornalista e co-fondatore di Blum, Daniele Carletto, Ceo di Boccassini, Ana Rodriguez Prieto, titolare di Wondergene.

Dalle 9 alle 13 si alterneranno sul palco testimonianze e le premiazioni dei progetti dei ragazzi. Inoltre, gli studenti avranno la possibilità di cimentarsi nelle «Olimpiadi dell’Imprenditorialità» e durante il workshop interattivo potranno mettersi in gioco in prima persona. Dovranno affrontare sfide e confrontarsi con i compagni, avendo il privilegio di ascoltare le esperienze dirette di professori e esperti del settore. In palio, premi utili per il mondo scolastico.

Interverranno Alberto Lanzavecchia, ricercatore di Economia degli intermediari finanziari e finanza aziendale dell’Università di Padova, Giovanni Pontara, membro del consiglio generale di Fondazione Cariverona, e Giulio Tagliavini, professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari dell’Università di Parma. Con loro anche Emanuela Rinaldi, ricercatore universitario in Sociologia dei processi culturali e comunicativi dell’Università degli Studi di Milano Bicocca. Insieme, formano il comitato scientifico di Upgrade. Sul palco anche la testimonianza di Ronnie Garattoni per Warehouse Coworking Factory. Ad accompagnare anche la musica dell’orchestra da camera “Ildebrando Pizzetti” ( direttore Enrico Pagano, archi: Paola Cardarelli, Michele Redaelli, Giacomo Bernardoni, Loris Rossi).

Upgrade è un progetto realizzato da Pleiadi, realtà nazionale e radicata in Veneto che si occupa di comunicazione scientifica, rendendo temi scientifici ed economici accessibili ai bambini. È l’economia insegnata nelle scuole, attraverso laboratori esperienziali. È insegnare a bambini e ragazzi, dai 9 ai 18 anni, ad acquisire competenze utili nella vita di tutti i giorni, a casa e fuori. In altre parole, Upgrade vuole aumentare la cultura di «cittadinanza economica», con forte attenzione all’aumento della consapevolezza per i ragazzi e alla responsabilità sociale.