Le castagne, frutto di stagione e integratore naturale

Castagne, vino…e un check up della salute. Sarà possibile fare tutto questo domani in Piazza Isolo grazie a Coldiretti Verona e al mercato km zero dove, oltre a degustare il frutto di stagione per eccellenza, le castagne, si potrà fare un controllo insieme alla Croce Rossa Italiana.

Si unirà la salute al gusto domani, sabato 3 novembre, in Piazza Isolo, dove Coldiretti Verona proporrà al mercato a km zero, dalle 10 alle 12, una degustazione di marroni arrosto di San Mauro di Saline e vino durante l’iniziativa «Sentiamoci in salute e in sicurezza» organizzata dalla prima circoscrizione di Verona, in collaborazione con la terza.

I cittadini, inoltre, potranno così sottoporsi ai controlli sanitari gratuiti da parte della Croce Rossa Italiana – Comitato di Verona, di glicemia, pressione arteriosa, colesterolo, frequenza cardiaca, udito e saturazione e anche degustare i tipici frutti autunnali accompagnati da un bicchiere di vino rosso locale.

Le castagne e i marroni hanno composizione per circa il 50% di acqua, mentre la rimanente metà è costituita da carboidrati, proteine, grassi e fibre. I frutti contengono inoltre minerali tra cui potassio, utile per il lavoro muscolare; fosforo, importante per i tessuti nervosi; zolfo, funzionale all’irrobustimento delle ossa; magnesio, ottimo equilibratore dell’umore; e poi sodio, ferro, calcio zinco, rame e manganese. La castagna è quindi un valido integratore energetico naturale.

«Si sa che consumare frutta e verdura di stagione fa bene alla salute e ben volentieri abbiamo accolto l’invito di organizzare la degustazione di castagne di cui la nostra provincia vanta produzioni eccellenti sia a San Mauro di Saline che a San Zeno di Montagna con il Marrone Dop. Quest’anno poi la produzione è stata abbondante, di ottima qualità con frutti generalmente di grossa pezzatura», evidenzia Franca Castellani, presidente del Consorzio Veronatura che gestisce i mercati a km zero di Campagna Amica – Coldiretti Verona.

Se non si vuole correre il rischio di acquistare spesso a caro prezzo caldarroste straniere in vendita nel centro delle città, la Coldiretti invita i consumatori a prestare attenzione alla qualità e suggerisce di ricorrere a un più genuino fai da te casalingo per garantirsi un prodotto fresco, sicuro e a costi accessibili. Meglio allora frequentare i mercati degli agricoltori di Campagna Amica o le sagre in programma in questi giorni nella provincia veronese dove è possibile fare buoni acquisti di alta qualità oppure rivolgersi alle imprese agricole.