La Guida Michelin 2016 premia il Veneto

Il Veneto si riconferma tra le eccellenze della ristorazione stilate dalla Guida Michelin. Zaia: “Giovani chef al top della classifica. Scuole di settore e tradizione del territorio tra i segreti del successo”.

«L’identità di un territorio si declina non solo attraverso i prodotti della sua enogastronomia, ma anche nelle mani, nella creatività e nella passione di chi li sa preparare ed offrire. Il Veneto, anche per quest’anno, si conferma regione leader nella ristorazione, con una particolare e straordinaria capacità di attrazione verso i giovani chef, autentiche promesse nel settore grazie anche ad una rete di Scuole alberghiere di livello nazionale».

Così il presidente Luca Zaia commenta l’annuale presentazione della Guida 2016 di Michelin, che conferma il Veneto come laboratorio di alta cucina e vede riconoscimenti prestigiosi anche per giovanissimi maestri della gastronomia.

«Come si è visto al festival della Ristorazione di qualche settimana fa, è forte il legame tra l’esperienza nelle nostre Scuole e un conseguente successo “stellato” o comunque di prestigio – dichiara il governatore -.  Se una delle più autorevoli guide al mondo colloca il Veneto al top delle classifiche, altro non è che la conferma che qui risiedono professionisti e giovani promesse capaci di valorizzare con la loro passione quanto di meglio la nostra terra produce».