A Verona aumenta la disponibilità di spesa per gli immobili

In seguito a un'analisi dell'Ufficio Studi di Tecnocasa, è emerso che a livello nazionale la maggiore concentrazione della disponibilità di spesa per gli immobili si attesta fino a 119mila euro. A Verona il trend sale arrivando nella fascia tra 120 e 169mila euro.

Case a Verona mercato immobiliare immobili edifici storici centro adige lungadige
Case a Verona

L’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato la disponibilità di spesa per l’acquisto della casa a Gennaio 2021. L’effetto della pandemia inizia a farsi sentire sulla capacità di spesa; c’è infatti maggiore prudenza e nonostante il desiderio di acquistare la casa sia sempre vivo, cresce la percentuale di chi vuole destinare a questo acquisto capitali più contenuti.

Leggi anche: Come scegliere l’immobile su cui investire?

La maggiore concentrazione della disponibilità di spesa si rileva ancora nella fascia più bassa, fino a 119mila euro (26,3%). Segue con il 23,1% la fascia tra 120 e 169 mila € e con il 22,0% il range compreso tra 170 a 249mila euro.

Le eccezioni

  • Roma e Milano, dove la maggioranza delle richieste riguarda immobili dal valore compreso tra 250 e 349mila euro: 24,4% per Roma e 25,3% per Milano.
  • Firenze, con una maggiore concentrazione nella fascia compresa tra 170 e 249mila euro, pari al 35,1%.
  • Bologna e Verona, dove incide maggiormente la fascia di spesa compresa tra 120 e 169mila euro, rispettivamente con il 30,8% e 31,7%.

Nelle altre grandi città, Bari, Genova, Napoli, Palermo e Torino la disponibilità di spesa resta concentrata nella fascia di spesa inferiore a 120mila euro.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI ECONOMIA

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM