Una tazza così non l’hanno mai vista: oggi annunciati i vincitori

Oggi, alle ore 14.30, presso il ristorante Olivo di piazza Bra, sono stati annunciati i vincitori del concorso Una tazza così non l’hanno mai vista: sono stati premiatiquattro studenti dell’Istituto San Zeno che hanno realizzato degli elaborati grafici per una nuova serie di tazze a tema Verona.

Sono Lisa Zenari, Francesco Grassetti e Zeno Pasquetti i tre vincitori del concorso Una tazza così non
l’hanno mai vista, oltre al premio speciale della giuria conferito a Rebecca Danzi. La cerimonia si è tenuta oggi, lunedì 18 marzo, presso la sala Futurista del Ristorante Pizzeria Olivo 1939 di piazza Bra 18.

L’iniziativa -promossa dal produttore veronese di porcellane Ancap e rivolta agli studenti dell’Istituto Tecnico Tecnologico San Zeno, indirizzo grafica e comunicazione – arriva alla sua terza edizione. I 4 vincitori vedranno i propri progetti inseriti in produzione da Ancap, per diventare delle vere tazzine da caffè dedicate a Verona.

Una giuria d’eccezione, composta da Gianpaolo Savorelli, direttore artistico dell’Estate Teatrale Veronese, dal maestro Bruno Prosdocimi, pittore e disegnatore e dal maestro Alberto Zucchetta, scultore orafo, ha deciso quali sono i tre migliori progetti elaborati degli studenti.

Si tratta di un vero concorso per futuri designer; gli studenti, guidati dai professori Stefano Micheletto e Mirko Salzani, negli scorsi mesi si sono dati da fare per partecipare al concorso, presentata da Simone Boschini, responsabile marketing di Ancap, storico marchio veronese di porcellane creative 100% italiane.

I temi del bando di concorso erano tre: lo skyline della città, Romeo e Giulietta e l’amore, la musica e l’Arena. Le tazze per espresso e per cappuccino realizzate con le decorazioni vincitrici saranno pertanto dei veri e propri souvenir.

Didascalia della foto di copertina: a sinistra il terzo classificato Zeno Pasquetti, al centro la vincitrice Lisa Zenari e a destra Francesco Grassetti. A destra, Rebecca Danzi, premio speciale della Giuria.

Sfoglia la gallery: [pantheon_gallery id=”69404″][/pantheon_gallery]