Un fine settimana all’insegna di libri… e di autori a Bardolino

Sta per cominciare Parole sull’acqua, rassegna di incontri con autori che si terrà a Bardolino dal 25 al 27 maggio. Per tre giorni, in Piazza del Porto, undici scrittori si alterneranno per presentare i loro libri e dialogare con i lettori. Tra gli ospiti: Alberto Matano, Giampiero Mughini, e Laura Morante.

Da venerdì a domenica Bardolino ospiterà la IX edizione di Parole sull’acqua, rassegna che coinvolgerà autori, giornalisti e attori, e soddisferà un po’ tutti i gusti letterari.

Si comincerà venerdì mattina, alle ore 9.30, con l’intervento introduttivo di Beatrice Masini: “Parlare di libri”. L’autrice, oltre ad aver scritto molti libri per bambini e ragazzi, è la traduttrice per Salani dei libri di Harry Potter (dal terzo in poi). Alle ore 19.15, Luca Telese presenterà Cuori contro, un libro-verità sulla destra eversiva italiana e sulla sinistra rivoluzionaria. Chiuderà la prima giornata Magdi Cristiano Allam con Il Corano senza veli, che è una sorta di guida per capire meglio alcuni aspetti del testo sacro (ore 21.15).

Che profumo quei libri: sabato, alle ore 11, Giampiero Mughini presenterà un libro che parla di libri. Compone una sua biblioteca “ideale” e la descrive minuziosamente. Nel pomeriggio, alle ore 17.45, Marcello Fois parlerà del suo noir Del dirsi addio, edito da Einaudi. Nicola Rizzoli, che negli anni è stato nominato miglior arbitro italiano e miglior arbitro del mondo, racconterà, alle 19.15, Che gusto c’è a fare l’arbitro. La regista Laura Morante presenterà Brividi immortali, il suo esordio letterario, alle 21.15.

Infine, gli appuntamenti di domenica. Don Antonio Mazzi, alle ore 11, introdurrà Amori e tradimenti di un prete di strada, autobiografia in cui mette a nudo il suo cuore, con tutte le fragilità e debolezze. Alle 17.45 Ilaria Tuti dirà qualcosa ai lettori su Fiori sopra l’inferno, thriller dal ritmo implacabile.  Katia Ricciarelli ha trasformato in fiaba sei celebri opere, tra cui Il barbiere di Siviglia e Il flauto magico, e alle ore 19.15 parlerà proprio di Vi canto una storia. Con l’illustrazione dell’intenso Innocenti (ore  21.15), il giornalista Alberto Matano concluderà la rassegna letteraria.

L’evento è patrocinato dalla Regione Veneto e dalla Provincia di Verona.